San Severo ci crede fino all’ultimo e batte Ferrara 70-66

San Severo ci crede fino all’ultimo e batte Ferrara 70-66

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Top Secret Ferrara 70-66

L’ottava giornata della Serie A2 Old Wild West vede l’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo ospitare la Top Secret Basket Kleb Ferrara. A vincere è il collettivo giallonero, che approfitta della stanchezza dei ferraresi (i quali hanno disputato 3 gare in 8 giorni) e mette in cascina due punti importantissimi per la corsa salvezza. È Jones a mettere nel finale la ceralacca sulla vittoria. Il tutto poteva essere vanificato dalla squadra pugliese per via di un pesante ed insufficiente 11/21 dalla lunetta.

Le difese sono ben strette in avvio, ma è San Severo a trovare immediatamente un break di 5-0. Fantoni dall’altro lato sblocca l’attacco ospite con una schiacciata che smuove la fase offensiva, così i biancazzurri raggiungono prima e sorpassano poi l’Allianz Pazienza che al 4’ insegue sul 6-9. L’ingresso in campo di Ogide dà linfa ai padroni di casa così la gara torna ad equilibrarsi. Contento trova il giusto ritmo e riporta avanti i gialloneri (17-14 al 9’). Il primo quarto si conclude sul 17-16.

Peric ed Hasbrouck riportano avanti la Top Secret per 17-21 quando dall’altro lato Buffo compie giù il suo terzo fallo all’11’. Coach Lardo chiama timeout ed intanto i biancazzurri mettono a bersaglio un break di 0-7. I padroni di casa ricuciono lo strappo e provano a ristabilire l’equilibrio, mentre Ferrara prova di continuo ad incrementare l’esiguo vantaggio. S’instaura un duello a distanza tra Jones e Peric, sul 33-32 c’è la richiesta di sospensione da parte di Spiro Leka. Filoni dà il suo apporto concreto alla disputa e consente alla Top Secret di condurre all’intervallo lungo per 33-35.

Gli attacchi sono inceppati al rientro dagli spogliatoi, gli schemi prematuramente saltano, gli errori grossolani si alternano da un lato all’altro del campo. In tutto questo è San Severo a tenersi avanti nonostante la quantità importante di tiri liberi sbagliati. Ikangi riesce a trovare la via del canestro, gli si aggiunge Antelli ed arriva il 46-41 al 28’ che costringe Leka al timeout. Mortellaro e Contento lanciano i gialloneri che al 30’ conducono 50-43.

Fantoni suona la carica per i ferraresi in compagnia di Hasbrouck, la coppia ospite ricolma il divario ed il tabellone recita 52-52 al 32’. A suon di triple si danno battaglia Hasbrouck e Contento, mentre i padroni di casa si tengono aggrappati come possono agli avversari, i quali trovano l’importantissimo apporto di Panni alla gara. Al minuto numero 36 tocca a coach Lardo richiamare i suoi in panchina sul 59-63. Jones brucia la retina avversaria vanificando le giocate del solito ed implacabile Hasbrouck, i canoni dell’equilibrio non si spezzano fino a quando è solo ed esclusivamente Jones ad andare a bersaglio. A 34” San Severo è in vantaggio 67-65. La Top Secret ricorre al fallo sistematico, l’Allianz non sfrutta il tutto al meglio per via della solita imprecisione dalla linea della carità. Alla fine ad esultre è proprio San Severo che s’impone, contro ogni pronostico, 70-66.

Ci ha creduto fino all’ultimo la squadra di coach Lardo ed ha avuto la meglio su un avversario che i pronostici davano per favorito alla viglia. Gli estensi di coach Leka pagano a caro prezzo la stanchezza accumulata.

 

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Top Secret Ferrara 70-66 (17-16, 16-19, 17-8, 20-23)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andre Jones 20 (7/11, 1/4), Iris Ikangi 13 (2/3, 2/5), Marco Contento 11 (1/3, 2/5), Chris Mortellaro 10 (5/8, 0/0), Andy Ogide 8 (1/3, 2/4), Michele Antelli 4 (2/4, 0/1), Emidio Di donato 4 (1/1, 0/5), Filip Pavicevic 0 (0/2, 0/0), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 21 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Emidio Di donato 10) – Assist: 15 (Andre Jones 5)

Top Secret Ferrara: Kenny Hasbrouck 17 (1/3, 4/11), Tommaso Fantoni 15 (7/7, 0/0), Hrvoje Peric 14 (4/8, 1/1), Alessandro Panni 7 (0/2, 1/3), Patrick Baldassarre 4 (1/2, 0/3), Nicolò Dellosto 4 (2/3, 0/2), Federico Zampini 3 (1/3, 0/3), Niccolò Filoni 2 (1/4, 0/2), Pietro Ugolini 0 (0/0, 0/0), Luca Vencato 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Tommaso Fantoni 9) – Assist: 11 (Tommaso Fantoni 4)

Commenta