San Pietro: Non abbiamo in mente altri movimenti dopo l’uscita di Janis Blums

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del vicepresidente di Reggio Emilia: Per poter vincere dobbiamo andare là con lo spirito che ci ha contraddistinto nelle prime tredici partite della stagione, quello della squadra che parte sfavorita e deve mettere il 101% in campo

Enrico San Pietro, vicepresidente della Pallacanestro Reggina, ha parlato a La Gazzetta di Reggio del momento della squadra che è reduce da una severa lezione casalinga contro la Vanoliu Cremona.

“A esclusione della partita di domenica sono stati mesi difficili, ma di grande soddisfazione. La squadra è cresciuta secondo le linee che avevamo tracciato all’inizio della stagione e ha fatto quello che ci aspettavamo e anche più. La situazione è però particolarmente complessa sia dal punto di vista tecnico, perché il Covid che ha colpito così pesantemente la nostra squadra ha influito sull’aspetto sportivo, sia a livello gestionale, visto che si gioca ancora a porte chiuse” ha detto San Pietro che ha escluso il ritorno sul mercato dopo la partenza di Blums. “Janis Blums è stato molto importante per la costruzione dell’identità della squadra e lo ringraziamo per il lavoro che ha svolto. Non abbiamo altri movimenti in mente. Non vogliamo andare a toccare degli equilibri che, a parte domenica, hanno funzionato molto bene” ha continuato il vicepresidente che chiede alla squadra di mettere sempre il 101% in campo. Per poter vincere dobbiamo andare là con lo spirito che ci ha contraddistinto nelle prime tredici partite della stagione, quello della squadra che parte sfavorita e deve mettere il 101% in campo”.

Commenta