Sacchetti: Mai pensato di lasciare Ricci a casa. Gallo? Su di lui come giocatore non esistono dubbi

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole di Sacchetti a Il Corriere dello Sport: Senza Datome, Gallinari e Belinelli abbiamo cercato di esaltare le qualità dei ragazzi

Il giorno dopo la qualificazione alle Olimpiadi, coach Meo Sacchetti ha parlato con Andrea Barocci de Il Corriere dello Sport.

Queste le parole di Sacchetti.

”Ricci era già dentro sicuro. Non ho mai pensato di poterlo lasciare a casa. Abass? Ho fatto delle scelte” ha detto Sacchetti.

“Su Gallinari come giocatore non esistono dubbi, non posso che avere molta fiducia in lui. Io so solo che questo gruppo è talmente forte che è impossibile che una sola persona possa inficiare il lavoro degli altri” ha continuato Sacchetti.

“Senza Datome, Gallinari e Belinelli abbiamo cercato di esaltare le qualità dei ragazzi. Ci sono giocatori capaci di fare canestro che si sono applicati anche in difesa. Quello che più conta è che hanno giocato come una vera squadra. Qualcuno ha dato qualcosa di più, altri di meno. Però tutti sono stati importanti, compresi i comprimari. Mi sento molto legato a questa squadra” ha continuato il coach.

Commenta