Sabato, ore 20.30, la prima di Banchi contro la Reyer Venezia

Sabato, ore 20.30, la prima di Banchi contro la Reyer Venezia

Dove vederla: sabato 23 ottobre, ore 20.30, Discovery+

Arbitri: Tolga Sahin, Alessandro Vicino, Silvia Marziali

Umana Reyer Venezia (nella foto l’ex di turno Austin Daye) e Carpegna Prosciutto Pesaro si sfidano nell’ultimo anticipo del sabato. Entrambe sono reduci da due KO in campionato rispettivamente a Milano e contro Tortona. I lagunari, tuttavia, si sono riscattati al debutto in Eurocup vincendo mercoledì sul campo del Bourg-En-Bresse.

I PRECEDENTI

Venezia e Pesaro si affrontano per l’85ª volta in Serie A. Sebbene i marchigiani comandino nel computo complessivo dei precedenti (43-41), i veneti sono in netto vantaggio nelle sfide casalinghe (31-10). Inoltre, l’Umana Reyer ha vinto 5 degli ultimi 6 incontri, incluso il quarto di finale di Supercoppa di un mese fa (51-83 il risultato finale).

GLI ALLENATORI

Walter De Raffaele e Luca Banchi si sono incrociati solo in un’occasione in Serie A, precisamente nella stagione 2017/18: a vincere fu l’attuale neocoach di Pesaro (allora sulla panchina della Fiat Torino), sbancando il Taliercio con il punteggio di 91-96.

LE CURIOSITÀ

Luca Banchi torna su una panchina di Serie A dopo la stagione 2017/2018 trascorsa a Torino. In precedenza, aveva già indossato le vesti da capoallenatore a Livorno, Trieste, Siena e Milano, raggiungendo un totale di 207 vittorie su 373 partite allenate.

GLI EX

Umana Reyer Venezia – Austin Daye, ricalcando le orme del padre Darren, si è fatto conoscere nel panorama cestistico italiano a Pesaro, precisamente nella stagione 2015/2016. Nelle Marche il numero 9 ha fatto registrare ben 21.3 punti e 9 rimbalzi a partita.

LE DICHIARAZIONI

Luca Banchi, coach Carpegna Prosciutto Pesaro: “Coraggio, conoscenza e capacità saranno necessarie per svoltare la situazione. Sabato ci attende la trasferta di Venezia, una delle squadre più competitive e con un organico profondo che vanta giocatori che fanno parte del roster da anni. Match proibitivo ma che ci presenta l’obbligo di una risposta immediata anche dopo la brutta partita giocata contro di loro nella Final Eight di Supercoppa”

Fonte: www.legabasket.it.

Commenta