S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù, domani c’è Piacenza

S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù, domani c’è Piacenza

Vigilia di Bakery Piacenza – S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù, in campo domani alle ore 20:30 per la seconda giornata di Supercoppa A2 Old Wild West

Dopo la sconfitta interna con Treviglio si è certamente complicato il cammino in Supercoppa della S.Bernardo-Cinelandia Park, inserita nel Girone Giallo del torneo di qualificazione. Solo le prime 7 squadre, infatti, di ciascun raggruppamento accederanno alla Final Eight, più il club che ospiterà in casa l’atto finale della manifestazione. Nel caso la squadra ospitante fosse già qualificata, a passare il turno sarebbe la miglior seconda. Dunque, nulla è perduto per i canturini, che avranno comunque l’occasione di disputare almeno altre due partite, senz’altro utili per arrivare pronti all’inizio del campionato, in programma domenica 3 ottobre con debutto casalingo contro Capo d’Orlando.

L’AVVERSARIA
La Pallacanestro Piacentina (nota anche come Bakery), allenata da coach Federico Campanella, sarà l’avversaria di domani della S.Bernardo-Cinelandia Park, in campo a Piacenza alle ore 20:30 per la palla a due della seconda partita del raggruppamento. I padroni di casa hanno conquistato lo scorso anno la promozione sul campo, vincendo il Girone B di Serie B e in seguito i playoff per salire in A2; inoltre, la passata stagione la Bakery ha anche conquistato il suo primo titolo di sempre della sua giovane storia (il 2011 l’anno di fondazione), mettendo in bacheca la Coppa Italia LNP di Serie B.

I biancorossi sono reduci da un’esaltante vittoria esterna nel derby contro l’Assigeco, alla prima giornata di Supercoppa, in cui la compagine di coach Campanella si è imposta con il risultato finale di 72 a 68 dopo un tempo supplementare. Nel successo fuori casa sono emerse le prestazioni di Federico Bonacini e di Anthony Morse, 19 punti a testa; così come quella dell’esperto Nik Raivio, a referto con 15 punti.

Contro Cantù la Bakery potrebbe schierare anche lo stesso quintetto iniziale, così in campo contro l’Assigeco: Bonacini playmaker, Raivio da guardia, a supporto della regia; Jacopo Lucarelli e Daniel Donzelli le ali; il già citato Morse da “cinque”. Nel dettaglio: Bonacini, alla sesta stagione consecutiva in A2, è un giocatore che certamente ben conosce la categoria; stesso discorso per Raivio, che nel corso degli anni ha sempre segnato tantissimo con le maglie di Urania Milano e, specialmente, Legnano. Americano con passaporto tedesco, 35 anni, Raivio è potenzialmente uno dei giocatori più impattanti dell’A2, dove ha sempre ben figurato, andando persino in tripla doppia in più di un’occasione. Il “tre” titolare è Lucarelli, in passato alla corte di coach Marco Sodini, che lo ha allenato a Capo d’Orlando nel biennio tra il 2018 e il 2020, raccogliendo ottimi risultati. Quindi, Donzelli, 25 anni ancora da compiere, ala versatile di due metri e con un trascorso in LBA a Brindisi: in Puglia ha disputato due stagioni ma, complice qualche infortunio, non è riuscito a esprimere tutto il suo potenziale. Anche il centro americano Morse, 27 anni, ha un breve passato in Serie A; lo scorso anno ha vestito i colori di Varese totalizzando 4.4 punti e 3.4 rimbalzi di media in 13’ a partita, su 26 partite giocate in stagione regolare. Sulla carta, il sesto uomo designato della Bakery è Michael Sacchettini, centro di 205 centimetri, per due anni compagno di squadra di Raivio a Legnano. Un altro profilo interessante dalla panchina è quello dell’ala Riccardo Chinellato, classe 2000, formatosi al PGC e che a Cantù ben conoscono; 198 centimetri, lo scorso anno ha giocato (bene) a Piadena, in B. Allungano le rotazioni Marco Perin, playmaker; Mark Czumbel, altro esterno; e Zakaria El Agbani, classe 2001.

LE ULTIME DA CANTÙ
Per la sfida di domani, coach Sodini potrebbe riuscire a recuperare la guardia Francesco Stefanelli, a referto contro Treviglio ma non disponibile a causa di una distorsione a una caviglia rimediata nell’amichevole di giovedì scorso contro Lugano.

Sul prossimo impegno di Supercoppa così ha parlato Jordan Bayehe: «Dopo l’amarezza per la sconfitta all’esordio, nella gara di domani contro la Pallacanestro Piacentina ci teniamo a fare una partita di grande sostanza. L’obiettivo è riscattare il ko casalingo e metterci subito in ritmo per l’inizio del campionato. Dobbiamo resettare la performance contro Treviglio e trovare sin da subito maggiore fluidità in attacco» ha concluso il centro biancoblù alla vigilia del match.

Ad arbitrare l’incontro saranno i signori Alessandro Tirozzi, Alessandro Saraceni e Lorenzo Grazia.

Commenta