Rispunta la proposta di blocco delle retrocessioni in Serie A?

Rispunta la proposta di blocco delle retrocessioni in Serie A?

Alcune squadre, soprattutto medio-piccole, puntano al blocco delle retrocessioni?

Oggi si riunirà l’Assemblea di Lega per fare il punto anche vista l’emergenza sanitaria nel paese.
Lo stop al campionato non è all’ordine del giorno dato che la volontà del presidente Gandini e della grande maggioranza delle squadre è quella di continuare a giocare.

Secondo La Prealpina tra le società è rispuntata l’ipotesi di blocco delle retrocessioni, ipotesi che lo scorso maggio il presidente Petrucci liquidò seccamente.

Questo scrive La Prealpina. Il tam­tam sotterraneo tra diversi club medio­piccoli, Varese compresa, corre su due binari paralleli: il primo è quello dei risultati sportivi, sempre più condizionati dalle assenze per contagi all’interno del Team Squadra (saliti a 8 su 16 i club con casi di positività), che possono falsare l’equità competitiva della stagione senza alcuna responsabilità oggettiva delle società. Il secondo è legato all’aspetto economico, limitando ulteriori investimenti pur con l’obbligo di mantenere un roster dignitoso per non svilire il campionato. E per non destare le proteste dell’A2 non si bloccherebbero le promozioni tornando almeno per un anno a 18 squadre nel 2020/21.

Se questa proposta dovesse essere formalizzata servirà poi un lavoro assieme a FIP ed LNP per una decisione finale.

Commenta