Rising Stars, è ancora il turno degli USA: l’MVP è Miles Bridges

Rising Stars, è ancora il turno degli USA: l’MVP è Miles Bridges

Gli Stati Uniti prendono il largo nella ripresa e si impongono 151-131.

Va agli Stati Uniti l’edizione 2020 della sfida contro il Team World, nell’ambito del Rising Stars Game, la sfida che tradizionalmente apre il weekend dell’All Star Game.

Avanti anche di 14 nel corso del primo quarto e di 10 a fine primo tempo, il Team World ha subito nella ripresa la rimonta di Team USA, in particolare in un terzo quarto da 44-24, con grandi protagonisti Paschall, Sexton e Bridges (rispettivamente 23, 21 e 20 punti alla sirena): il premio di MVP è andato al giocatore degli Hornets.

Per il Resto del Mondo 27 di Barrett, top scorer del match, e 22 per Clarke. Nicolò Melli chiude con 3 punti, 5 rimbalzi e 2 assist in 16’ sul parquet.

Commenta