Repesa: “Una volta fortitudino, tutta la vita fortitudino. La squadra si riprenderà”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Il coach dello scudetto 2005 ritrova domani da avversario la "Effe".

Vigilia di una sfida speciale per Jasmin Repesa: il coach della Carpegna Prosciutto Pesaro ritrova da avversario, dopo molti anni, la Fortitudo Bologna, con cui si laureò campione d’Italia nel 2005 e a cui sembrava vicino per un ritorno la scorsa primavera. Repesa ha parlato di questo incrocio dalle frequenze di Radio 1909.

“Come si dice, ‘una volta fortitudino, tutta la vita fortitudino’. Una partita importante per entrambe, per noi per la salvezza. La Fortitudo non ha iniziato bene la stagione per mille motivi diversi: squadra nuova e coach nuovo, qualche infortunio iniziale non prevedibile. E’ stato fuori Fantinelli, giocatore fondamentale oltre ad Aradori e Happ. Sono sicuro che prima o poi la fortitudo inizierà a giocare meglio rispetto all’inizio dell’anno anche perché è costruita per fare i play-off. Una squadra con molto talento e diversi giocatori che se in giornata possono segnare almeno 20 punti facilmente. Noi dobbiamo partire senza dubbio dalla nostra difesa. Cambierà qualcosa con Dalmonte che porterà un diverso sistema di gioco, ci saranno tanti punti interrogativi, dovremo adeguarci durante la gara, sicuramente un po’ diversa rispetto a tutte le altre. Un mio ritorno? C’è stato qualcosa ma poi non si è concluso ed è andata diversamente”, ha detto Repesa.

Fonte: Radio 1909.

Commenta