Reggio Emilia vince e convince contro la Dolomiti Energia 83-74

Foto Ciamillo-Castoria
Foto Ciamillo-Castoria

Ottima prova di squadra dei reggiani che mettono sul parquet un’ottima difesa e battono Trento

Reggio ritrova una vittoria dopo cinque sconfitte consecutive, rimanendo in vantaggio quasi tutto il match e riuscendo ad integrare un convincente Sutton, oltre a Koponen che segna la sua prima tripla in maglia reggiana. Trento ha troppo poco dai suoi esterni ed è soffocata da un’ottima difesa dei padroni di casa.

Nel primo tempo Reggio parte con più fiducia ed energia, con Sutton subito in quintetto e cercando di entrare nell’area, ma Trento dopo un inizio con mani fredde, si riesce a mettere in ritmo prendendo fiducia nelle pieghe del gioco: qualche rimbalzo d’attacco convertito, qualche attacco statico in cui comunque qualcuno paga la cauzione e un Luke Maye con ancora nelle mani un po’ di magia dalla partita col Kuban. Nonostante questo è Reggio che gira davanti a tutte le boe della prima frazione, 9-6 al quinto, 17-16 dopo dieci minuti, 25-22 al quindicesimo e 37-33 all’intervallo. Sicuramente Baldi Rossi la stella del tempo con 11 punti, ma anche Taylor, che arriva alla festa un po’ in ritardo, con 8 punti, in 20 minuti in cui entra in punta di piedi anche Koponen. Per Brienza i problemi sono nel trovare un protagonista oltre a Maye, dato che Williams è ben tenuto da Elegar e gli esterni non riescono ad accendersi.

Nel secondo tempo gli uomini di Martino entrano con un altro piglio e nel terzo quarto scavano un piccolo solco. A partire dalla difesa, la Unahotels inizia ad eseguire bene anche in attacco e mette insieme un quarto da 28-18 distribuendo i punti fra più giocatori. Trento prova ad opporsi a un match che sembra indirizzato verso i padroni di casa, ma riescono ad arrivare al massimo fino al meno 7, complice anche una serata davvero deficitaria al tiro dalla lunga distanza. Il finale dice 83 a 74 per Reggio con 16 di Baldi Rossi, 14 di Bostic. Unica nota negativa la scavigliata di Elegar che ricade su Williams. Per Trento pesa il 5/20 dall’arco e come spesso accade i migliori sono i lunghi, Williams 20 e Maye 16.

Commenta