Presentata a Bologna la stagione Lega Nazionale Pallacanestro 2021-22

LNP Foto / Ciamillo-Castoria
LNP Foto / Ciamillo-Castoria

Sono intervenuti Giovanni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro e Pietro Basciano, presidente di Lega Nazionale Pallacanestro

Il Salone delle Feste de “I Portici Hotel” di Bologna ha ospitato la presentazione dei campionati 2021-22 Old Wild West di Serie A2 e Serie B, condotta dal giornalista Lorenzo Dallari. Sono intervenuti Giovanni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro e Pietro Basciano, presidente di Lega Nazionale Pallacanestro.

PETRUCCI – “Sono scontento per il trattamento riservato allo sport da parte delle istituzioni. Il nodo rimane la soluzione del rapporto tra Coni e Sport e Salute. Non so se rischio di essere noioso, sicuramente è noioso chi non affronta la questione. Speriamo che comunque si possa avere progressivamente un aumento del pubblico nei palasport. LNP è una Lega che lavora bene, pur con un compito difficile, considerando la presenza di numerose squadre in tutta Italia, che concentrano esigenze diverse: faccio i complimenti al presidente Basciano, al segretario generale Faraoni ed a tutto lo staff. La FIP è al fianco di LNP per le diverse esigenze. Siamo una Federazione sana, speriamo di celebrare al meglio l’anno del centenario FIP, con la costituzione del Museo del basket qui a Bologna. Credo che ci siano margini per una riforma del sistema, di concerto con le Leghe, che possa realizzarsi tra 2-3 anni; ci sono molte idee, nei prossimi mesi inizieremo a lavorarci”.

BASCIANO – “Innanzitutto va fatto un applauso ai proprietari dei Club, ai dirigenti, alle componenti della Lega, agli arbitri e alla FIP per quanto fatto nella scorsa stagione così complicata. La situazione è critica, occorre rimboccarsi le maniche, come sempre avvenuto, senza che ci siano aiuti da parte delle istituzioni. C’è però grande volontà di rimettersi in gioco, di ripartire, nonostante le attuali limitazioni del pubblico, che ci appaiono assurde e inaccettabili, anche perché i nostri Club hanno dimostrato di saper garantire la sicurezza nei palasport. Il nostro timore è che i tifosi e gli appassionati si allontanino dal basket, e noi vogliamo riaperture al 100%, non solo per un motivo economico, ma per ridare al nostro pubblico le emozioni che questo splendido sport sa dare. Il livello tecnico si è alzato ulteriormente quest’anno, con Club che stanno investendo non solo sui giocatori, ma anche sui dirigenti e sulla struttura, in modo sostenibile, con un aumento della professionalità. Sono sicuro che ci saranno nuovi giovani, belle sfide, Club importanti, sarà uno splendido campionato”.

PREMIO FIORETTI – Nel corso della giornata sono stati consegnati i Trofei ai Dirigenti dell’Anno 2020- 21, intitolati a Gabriele Fioretti, dirigente nel mondo del basket e general manager di Pallacanestro Biella, scomparso nel novembre 2014: a premiare Antonella Bernardone, madre di Gabriele. Per la Serie A2 successo di Ferencz Bartocci, amministratore delegato della Bertram Derthona Basket Tortona neopromossa in Serie A: “Sono estremamente emozionato e grato per questo riconoscimento. La crescita della nostra Società negli ultimi anni, grazie anche all’impegno della famiglia Gavio, è avvenuta sia dal punto di vista dei risultati sportivi, che a livello di struttura organizzativa. Condivido questa gioia con tutti i colleghi dirigenti delle diverse Società, lo scorso è stato un campionato difficile, e dare continuità ai tornei è stato davvero importante, penso che ci meritiamo un grande applauso. Per il futuro, anche pensando all’inaugurazione del nostro nuovo impianto prevista nel 2023, continuiamo a lavorare bene ed in serietà”. Per la Serie B il riconoscimento è andato a Giulio Iozzelli, direttore sportivo dell’Umana San Giobbe Chiusi, che nel 2020-21 ha ottenuto la promozione in A2: “La scorsa stagione è stata di grande soddisfazione, non era previsto un esito del genere. Ora ritrovo la Serie A2, una categoria che avevo affrontato alcuni anni fa. Ho già verificato il livello di competitività, è un torneo con tante squadre di livello, ben organizzate. Per una Società come la nostra, nata da pochi anni, questo è un riconoscimento importante: questo premio va condiviso con tutte le varie componenti, ci stiamo strutturando a livello tecnico e dirigenziale, anche considerando la collaborazione con la Reyer Venezia, di cui siamo Società satellite”.

Spazio per un intervento di Giovanni Palazzi, amministratore delegato di StageUp, società di sport marketing, che ha presentato un lavoro sulle prospettive del basket e di LNP a seguito della pandemia: “C’è indubbiamente un senso di ripartenza, che si respira nel Paese e anche nello sport. LNP ha un bacino di oltre 8 milioni di persone interessate, con reddito e istruzione medio-alta. Lo sport ha reagito con difficoltà, ma anche con spunti, dalla situazione difficile legata alla pandemia. È un momento di cambiamento, e si ha una ripresa della fiducia, con aspettative elevate legate al PNRR. Si va verso una crescita del sistema di sponsorizzazioni, sarà importante la vicinanza con le persone, investendo nell’empatia. È una fase che deve prevedere pianificazione, la cura del rapporto con tifosi e partner, evidenziando spunti positivi”.

NUOVI SPONSOR – LNP conferma per il quinto anno il title sponsor Old Wild West, marchio di ristorazione del gruppo Cigierre, e saluta l’ingresso di ben quattro nuovi partner: Ticketmaster (Official Ticketing Partner), Top Secret (servizi di sicurezza, Official Partner con visibilità nei cubi bordocampo), Ivy Diagnostics (Official Partner per la diagnostica sanitaria) e Colosseo (Official Partner per la fornitura di led).

TICKETMASTER – Stefano Carnevale, sales manager di Ticketmaster: “Noi rappresentiamo la filiale italiana di una delle maggiori società di ticketing a livello mondiale. Abbiamo tanti partner, e ci fa piacere entrare nel mondo di Lega Nazionale Pallacanestro, che raggruppa numerose squadre da tutta Italia, soprattutto in quest’anno di ripartenza”.

TOP SECRET – Daniele Andolina e Daniele Vecchi, Marketing Managers di Top Secret: “Siamo nati come agenzia investigativa, poi negli anni ci siamo evoluti come agenzia per la selezione e gestione dei servizi di sicurezza. Ad oggi siamo presenti in otto città italiane, oltre alla sede principale di Ferrara. La territorialità diffusa è aspetto che abbiamo in comune con LNP”.

IVY DIAGNOSTICS – Stefano Gradi, fondatore e Ceo di Ivy Diagnostics: “La situazione sanitaria sta migliorando, speriamo possa portarci sempre più alla normalità. Abbiamo investito in LNP per passione, abbiamo sede a Siena, storica piazza di basket. Siamo specializzati in test diagnostici per contrastare il Covid19, speriamo di contribuire ad un torneo sereno, sempre più in sicurezza”.

MEDIASPORT – Confermato l’accordo televisivo con Mediasport Group, in digitale terrestre sui canali MS Sport e satellite su MS Channel (814 Sky e canale 54 TivuSat, in chiaro): si parte con il derby lombardo Staff Mantova-Gruppo Mascio Treviglio, domenica 3 alle 17.00. LNP PASS – Nella scorsa stagione i tornei LNP, sia di A2 che di B, hanno goduto in streaming di una visibilità televisiva numericamente da record, con oltre 1260 dirette, nel confronto con gli altri Paesi europei. E da quest’anno LNP Pass, giunta alla settima stagione, propone l’integralità delle gare di Serie A2 e Serie B in esclusiva web. Nell’offerta per il campionato di Serie A2, per la Serie B, e l’abbinata A2+B. Per abbonarsi: https://lnppass.legapallacanestro.com/pacchetti-abbonamento-lnp-pass.

Commenta