Pozzecco, il discorso pregara con Cantù: Nessuno pensava al terzo posto. Fatto qualcosa di speciale

Pozzecco, il discorso pregara con Cantù: Nessuno pensava al terzo posto. Fatto qualcosa di speciale

Gianmarco Pozzecco ha lanciato così la sua Dinamo Sassari nel pre-partita con la Pallacanestro Cantù: Quando siamo arrivati qui nessuno pensava al terzo posto. Tutti parlavano, bla bla bla, solo per mettere pressione. Come budget non siamo nelle top 6 saremo terzi se vinceremo oggi

Gianmarco Pozzecco ha lanciato così la sua Dinamo Sassari nel pre-partita con la Pallacanestro Cantù: «Non cambia niente ragazzi, se vinciamo siamo terzi. Se perdiamo saremo quinti, ma avremo fatto bene».

«Questa è la verità. Quello che voglio vedere oggi ragazzi è che voi difendiate veramente. Potete farlo, non pensare solo che sia duro. Non è duro. Basta pensare sulla stessa pagina e che ognuno di voi faccia un passo, solo un passo».

«Se voi andate in campo e fate un passo tutti insieme giocheremo una buona difesa. Sarà una lunga partita. Ogni possesso in attacco e in difesa, in attacco e in difesa».

«Quando siamo arrivati qui nessuno pensava al terzo posto. Tutti parlavano, bla bla bla, solo per mettere pressione. Come budget non siamo nelle top 6 saremo terzi se vinceremo oggi. Abbiamo fatto qualcosa di speciale con due ragazzi che si sono rotti il ginocchio, nessuno li ha avuti».

«C’è il coronavirus, abbiamo giocato la Supercoppa. Ma questo è per noi, per noi cambia perché oggi possiamo uscire da questa cavolo di palestra con il terzo posto».

Commenta