Pistoia annuncia la firma di Tre’Shaun Javon Fletcher

Pistoia annuncia la firma di Tre’Shaun Javon Fletcher

Fletcher sbarca in Serie A2

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Tre’Shaun Javon Fletcher. Lo statunitense, reduce dall’avventura alla Fortitudo Bologna, ha firmato un contratto che lo legherà ai colori biancorossi fino al termine della stagione. Quella alla Giorgio Tesi Group Pistoia sarà la sua seconda esperienza italiana.

Nato a Monroe (Washington) il 5 ottobre 1994, cresciuto a Wilmar (Arkansas), Fletcher è una guardia-ala di 202 cm per 93 kg. Ha frequentato la Lincoln High School per poi trasferirsi all’Università del Colorado, dove ha trascorso un triennio caratterizzato da numeri e statistiche sempre crescenti. Nella stagione 2017-18, con la Toledo University, ha mantenuto una media di oltre 18 punti, 8 rimbalzi e 4 assist per partita, guadagnandosi la palma di miglior giocatore dell’anno della Mid American Conference. Esterno duttile dalla mano educata, mancino, capace di occupare senza problemi lo spot di guardia e ala piccola, nell’annata successiva è stato impegnato in G-League con i Salt Lake City Stars, affiliati agli Utah Jazz. Proprio con i Jazz ha disputato la seguente Summer League, salvo poi optare per l’avventura oltreoceano all’Ura Basket. Quella nel massimo campionato finlandese è stata la sua prima esperienza in Europa, dove si è messo in evidenza con oltre 18 punti e 7 rimbalzi a partita. Scelto in estate dalla Fortitudo Bologna, con la maglia biancoblù Fletcher ha messo insieme 10 presenze con 7.3 punti (con ottime percentuali, 40% da due e 47% da tre) e 3.7 rimbalzi di media in 20′ di utilizzo.

Questo il commento del direttore sportivo Marco Sambugaro: “Ci tengo a ringraziare la società per lo sforzo profuso in un momento economico decisamente complicato come quello attuale, nonché Derrick Marks, ottimo giocatore e professionista esemplare, al quale vanno i miei migliori auguri per il proseguimento della carriera. Con l’arrivo di Fletcher siamo convinti di aver fatto la mossa giusta per dare una svolta alla nostra stagione”.

Questo il commento dell’allenatore Michele Carrea: “È stata un’operazione complicata per i problemi che tutti conosciamo, dovendo cercare un profilo già vistato o comunitario, per questo i tempi si sono dilatati rispetto alle nostre esigenze. In questo scenario essere riusciti a prendere un giocatore così, già visionato e apprezzato in estate, è un ottimo risultato. Fletcher è esterno completo, di taglia importante, dotato di buon tiro e buone capacità sul pick’n’roll, discreto passatore. In Serie A2 può occupare gli spot dal 2 al 4, ma dovendo sostituire Marks gli chiederemo molto impatto da guardia. Su questo c’è accordo con il giocatore, che è contento di poter esprimere le proprie qualità offensive”.

Queste le prime parole in biancorosso di Tre’Shaun Fletcher: “Sono davvero eccitato per questa nuova avventura a Pistoia. Ho parlato con il coach, vuole che il mio arrivo rappresenti una scintilla per tutta la squadra. So bene che cosa si aspetta da me in campo: devo segnare, giocare duro e aiutare i compagni in ogni situazione per portare a casa la vittoria. Personalmente voglio riscattarmi e allo stesso tempo aiutare il club a risalire in classifica, dimostrando tutto quello che sono capace di fare”.

Fonte: Ufficio Stampa Pistoia Basket.

Commenta