Piero Bucchi: Dispiace tantissimo, un verdetto che ci fa molto male

Piero Bucchi: Dispiace tantissimo, un verdetto che ci fa molto male

Il coach di Cantù dopo la retrocessione: Mi piacerebbe poter avere una macchina del tempo per riavvolgere tutto fino al post Cremona e al pre-covid perché, in effetti, da quel momento si è inceppato qualcosa

L’Acqua S.Bernardo perde sul campo della Fortitudo Bologna, che alla Unipol Arena si impone con il risultato finale di 75 a 68 a proprio favore. Di seguito il commento nel post partita del capo allenatore di Cantù, coach Piero Bucchi:

«Ovviamente dispiace tantissimo perché veramente il campo ha dato un verdetto che ci fa molto male. Però, devo anche essere onesto e dire che mi piacerebbe poter avere una macchina del tempo per riavvolgere tutto fino al post Cremona e al pre-covid perché, in effetti, da quel momento si è inceppato qualcosa e onestamente tutto è diventato molto più complicato. Perché sono convinto che fino quel frangente la squadra aveva un senso e giocava una bella pallacanestro. Poi, questa seconda tegola che ci è capitata addosso ha reso tutto quanto molto più complicato e molto più difficile. Ripeto, dispiace tantissimo».

Commenta