Pelinka: Mia figlia piange al pensiero che potrei stare oltre tre mesi nella bolla di Orlando

Dirigenti, coach e giocatori rischiano di stare lontani dalle famiglie per oltre tre mesi

Rob Pelinka, GM dei Lakers, ha detto che sua figlia a volte piange pensando al padre che rischia di rimanere nella bolla di Orlando per oltre tre mesi.
I Lakers, come tutte le altre squadre, stanno per andare ad Orlando e potrebbero rimanerci sino ad inizio ottobre se dovessero arrivare sino in fondo.

Fonte: Twitter Tim Reynolds.

Commenta