Pedone: Micalich? Ha raccontato a tutti una “supercazzola” ma nessuno se l’è bevuta

Pedone: Micalich? Ha raccontato a tutti una “supercazzola” ma nessuno se l’è bevuta

Pedone allontana la conferma di Ramagli: Il fatto che nelle interviste Micalich abbia più volte affermato di sentirsi con lui otto volte al giorno, mentre con me si sentiva una volta a settimana non depone a favore di una sua seria candidatura

Alessandro Pedone, patron dell’Apu Udine, ha così parlato dell’addio di Davide Micalich dal ruolo di amministratore delegato e GM della società friulana.

Pedone ha rilasciato una lunga intervista a Il Messsaggero Veneto.

“A oggi nessuno conosce le reali motivazioni che lo hanno spinto alle dimissioni. E come me, credo non le conosca il 90% del pubblico. Mi è stata raccontata, come a tutti, una “supercazzola”, ma nessuno dello staff l’ha bevuta. Essendo e restando un amico, credo gli si sia rotta la tensione agonistica. I fischi dell’ultima stagione non gli sono andati giù” ha detto Pedone. “Old Wild West? Resterà come main sponsor al 110%” ha continuato Pedone esaltando poi Antonutti. “E’ il cardine del progetto sportivo, l’uomo immagine della squadra e la bandiera del Friuli cestistico” ha aggiunto Pedone lasciando trasparire qualche dubbio sulla conferma di coach Ramagli. “Stiamo seriamente valutando, ci sono altre candidature che da giovedì scorso si sono fatte avanti con vigore. Il fatto che nelle interviste Micalich abbia più volte affermato di sentirsi con lui otto volte al giorno, mentre con me si sentiva una volta a settimana non depone a favore di una sua seria candidatura.”

Commenta