Pau Gasol, l’amarcord: l’ultima in Eurolega con il Barça nel 2000 contro Verona

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

C'è un po' d'Italia nell'ultima partita europea, ad oggi, del due volte campione NBA.

Con l’ufficialità odierna del tesseramento, ogni momento può essere quello buono per il secondo debutto in Eurolega di Pau Gasol con il Barcellona. La curiosità è che l’ultima presenza nella massima competizione continentale del fenomeno spagnolo, due volte campione NBA con i Los Angeles Lakers, è avvenuta contro una squadra italiana.

Il 20 dicembre 2000 Gasol fu protagonista con 18 punti e 4 rimbalzi del netto successo del suo Barça contro la Müller Verona, un 96-84 reso meno pesante dalla squadra di Faina con un orgoglioso ultimo quarto. In campo per quella Verona, oltre a un Louis Bullock che fu il top scorer del match con 24 punti, anche l’argento olimpico ad Atene con l’Italbasket Rodolfo Rombaldoni (4 punti e 3 assist in 16′).

Sia Barcellona che Verona terminarono la loro avventura europea in quella stagione al primo turno playoff, in quella che fu la prima edizione della “moderna” Euroleague organizzata da ULEB e senza più l’egida della FIBA: per gli scaligeri la corsa terminò contro l’Olympiacos, per i blaugrana -poi campioni ACB con un rotondo 3-0 sul Real Madrid- contro la Benetton Treviso, con Gasol assente in entrambi i confronti contro la squadra di Bucchi.

Commenta