Paolo Galbiati: ‘Dobbiamo proseguire il lavoro, e giocare con maggior continuità’

Paolo Galbiati: ‘Dobbiamo proseguire il lavoro, e giocare con maggior continuità’

Il rammarico del coach biancoblù per il crollo finale

<<Intanto dispiace per il risultato; siamo arrivati ad inizio ultimo quarto a -6 con l’inerzia dalla nostra. Abbiamo subìto uno sfondamento dubbio; poi sono mancate le energie, ci siamo disuniti, anche se non deve accadere, e siamo andati a -10 in uno schiocco di dita.

Speriamo che a Cournooh non sia accaduto nulla di grave.

Abbiamo giocato contro una signora squadra dalla fisicità incredibile, venivamo da una partita terribile, ma c’è stata la reazione di quasi tutti.

Cournooh è stato super; ha sempre messo una grandissima pressione; ha creato e attaccato, ha preso tiri aperti, a volte ci sta che non vadano a buon fine. E’ un ragazzo che lavora sempre tanto e bene.

Su Lee, peccato perché il secondo fallo è stato banale; i primi due falli sono arrivati troppo presto. lui proviene da un altro contesto, giocava contro Watt e Fotu; lo aspettiamo, sta capendo, sono fiducioso.

Salvo la grande voglia che abbiamo avuto, i rimbalzi offensivi, abbastanza palle recuperate, abbiamo rispettato le regole. Spiace perché a volte siamo andati fuori giri, ma salvo la reazione.

Abbiamo tanti giocatori che provengono da contesti diversi; dobbiamo aspettarli, seguitando a lavorare. E’ una partita da cui, se siamo bravi, abbiamo da imparare.

Dovrò lavorare sul giocare con più continuità, specie con i giocatori che provengono da realtà diverse>>.

Commenta