Pallacanestro Cantù, biennale a Lorenzo Bucarelli

Pallacanestro Cantù, biennale a Lorenzo Bucarelli

Pallacanestro Cantù è lieta di comunicare l’ingaggio biennale dell’atleta Lorenzo Bucarelli

Pallacanestro Cantù è lieta di comunicare l’ingaggio biennale dell’atleta Lorenzo Bucarelli, guardia di 23 anni la scorsa stagione in forza all’Eurobasket Roma, squadra partecipante al campionato di Serie A2, con cui ha vinto il premio di miglior Under 21 del torneo. Con la formazione capitolina, l’esterno toscano ha fatto registrare 12.3 punti, 4.3 rimbalzi e 4.1 assist di media in regular season, incrementando i suoi numeri nel corso dei playoff sino a 14 punti e 5 assist a partita in 8 presenze. Nato a Firenze il 6 marzo 1998, Bucarelli vanta anche una lunga militanza nelle giovanili della Nazionale italiana: in maglia azzurra ha conquistato una medaglia di bronzo agli Europei U18, nel 2016; e un argento ai Mondiali U19 del 2017, torneo in cui si è particolarmente distinto totalizzando medie di 7.6 punti, 4.9 rimbalzi e 4 assist, venendo inoltre inserito nel miglior quintetto della manifestazione.

La scheda

Bucarelli, un metro e 98 di altezza, è un giocatore che fa della versatilità la sua arma migliore, arruolabile in tutti gli spot del reparto esterni grazie a fisicità e visione di gioco. Dotato di un buon ball-handling e di ottime letture, Lorenzo spicca anche per intensità e personalità, caratteristiche che gli hanno permesso, nonostante la sua giovane età, di fare la differenza nei recenti playoff di A2.

La carriera

Il percorso cestistico di Bucarelli inizia principalmente in Toscana, nelle giovanili della Mens Sana Siena, con cui esordisce anche in Prima Squadra nel campionato di A2; le prime esperienze lontano da casa sono invece a Veroli e alla Stella Azzurra. La svolta arriva a Cagliari, nell’allora team satellite della Dinamo Sassari, di cui Lorenzo viene fatto presto capitano. Con la compagine cagliaritana, nella stagione 2017-’18, realizza 6.4 punti, 3.8 rimbalzi e 2.9 assist di media; l’annata successiva diventa più pericoloso in fase offensiva e passa a 8.2 punti a partita, risultando più efficace anche negli assist (3.2). Nel 2019, dopo qualche comparsata nelle annate precedenti, Bucarelli si trasferisce in pianta stabile al Banco di Sardegna, dove conquista una Supercoppa e colleziona 18 presenze in LBA. Poi, il già citato trascorso a Roma. Adesso la nuova sfida con i colori della S.Bernardo-Cinelandia Park.

Sul nuovo volto in casa canturina si è espresso Fabrizio Frates, direttore tecnico biancoblù: «Considero l’ingaggio di Lorenzo un gran colpo, perché parliamo senz’altro di uno dei migliori giovani presenti in A2. È un giocatore emergente, pur avendo già un discreto chilometraggio e diverse esperienze importanti alle spalle. La scorsa stagione è stato uno dei segreti della cavalcata dell’Eurobasket Roma».

Queste, invece, le prime parole di Lorenzo Bucarelli da giocatore biancoblù: «Quando chiama Cantù è impossibile dire di no. Cantù è storia, e poterne fare parte mi riempie di gioia e orgoglio. Spero di essere all’altezza di questo importante club, darò tutto me stesso».

Commenta