Fantastico Pajola: la Virtus batte Treviso e torna in semifinale dopo 14 anni

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

La squadra di Djordjevic si impone 105-100 dopo un supplementare

Per la prima volta dal 2007, la Virtus Bologna torna in Semifinale dei LBA Playoff: la squadra di Djordjevic va sotto in doppia cifra nel primo tempo ed è ancora a -12 a 15′ dalla fine, ma riesce a rimontare la coraggiosa squadra di Menetti per centrare la qualificazione al prossimo turno, dove affronterà la Happy Casa Brindisi.

Primo tempo divertente, equilibrato e ad alto punteggio nei primi 15′, con le Vu Nere avanti di 6 sul 39-33. A quel punto, però, si scatenano i padroni di casa e soprattutto David Logan: Treviso chiude il primo tempo con un parziale di 28-7, in cui il 38enne segna tre triple consecutive.

Uscita dagli spogliatoi la Virtus cambia registro con un controbreak di 22-7 che vale l’aggancio a quota 68, con Treviso che chiude davanti al 30′ 70-68. Il finale è in volata: Treviso avanti di 5 al 38′ ma Virtus che risponde con un 8-0 pesantissimo (da 87-82 a 87-90). La De’ Longhi però non molla, e Imbrò segna i liberi che valgono l’overtime dato l’errore di Teodosic sulla sirena al 40′.

Supplementare che però si apre con la sesta tripla di serata di Pajola e in cui la Virtus conduce per tutti i 5′, sigillando la qualificazione con una tripla dall’angolo di Belinelli.

Pajola chiude con 25 punti, 7 assist e 6/7 dall’arco; 17+5+7 per Teodosic, 11 per Markovic e 10 punti a testa per Ricci (9 rimbalzi ma 2/7 da 3), Belinelli e Gamble. 25 (con 6 assist e 6 falli subiti) i punti anche di Logan, 19 di Russell e 16 di Mekowulu per una Treviso che chiude a testa altissima.

Commenta