Olimpia Milano prima in regular season per la decima volta nella sua storia

Olimpia Milano prima in regular season per la decima volta nella sua storia

Per la decima volta nella sua storia l’Olimpia entra nei playoff del campionato di Serie A da prima in classifica

Per la decima volta nella sua storia l’Olimpia entra nei playoff del campionato di Serie A da prima in classifica. E’ la sesta volta che succede nelle ultime sette edizioni della post-season. Si tratta della partecipazione numero 39. Nessun altro club ha preso parte a tante edizioni. Nei 37 precedenti, ha vinto il titolo nove volte e 18 volte ha partecipato alla finale scudetto. Otto volte la sua corsa si è fermata in semifinale e otto volte nei quarti, tre volte non ha superato gli ottavi di finale (attualmente non esistenti). Nelle nove occasioni precedenti in cui ha vinto la stagione regolare tre volte ha vinto lo scudetto: nel 1986, nel 2014 e nel 2016. Due volte ha perso la finale, nel 1984 (Virtus Bologna) e nel 1991 (Caserta). L’ultimo scudetto (2018) è stato conquistato partendo da seconda nella griglia dei playoff, ma con il vantaggio del campo in ogni serie. L’Olimpia ha una striscia di 14 serie consecutive giocate con il fattore campo a favore, prima di questa stagione. L’Olimpia è 176-128 nelle singole partite di playoff, 59-27 nelle serie disputate. In tutto, ha giocato 35 serie di quarti di finale con 27-8 di bilancio. Nelle singole partite vanta 75 vittorie e 38 sconfitte; in casa è 50-13, in trasferta è 25-25. In 26 occasioni ha affrontato i quarti di finale con il vantaggio del campo e il bilancio è di 22-4. L’Olimpia è 13-4 nei quarti di finale giocati al meglio delle cinque partite come quello di quest’anno.

ANDREA CINCIARINI – Andrea Cinciarini è primatista assoluto di assist nei playoff con 303 in carriera. Di questi 119 li ha distribuiti in maglia Olimpia, terzo di sempre dopo Mike D’Antoni (191) e Alessandro Gentile (151). Nella gara contro Varese ha superato quota 3.000 punti segnati in carriera, dopo aver superato anche i 1.000 punti in maglia Olimpia. Cinciarini ha anche distribuito 479 assist in maglia Olimpia, secondo di sempre dopo Mike D’Antoni (1138) e davanti ad Alessandro Gentile (470). Cinciarini sta disputando la sua sesta stagione in maglia Olimpia. Solo 29 giocatori ne hanno giocate più di lui. Al 30° posto eguaglia Fabrizio Ambrassa, Paolo Vittori, Alberto Reina, Andrea Michelori, Alessandro Gentile e Sergio Stefanini. Il record appartiene a Sandro Gamba che vanta 15 stagioni in maglia biancorossa. Cinciarini ha giocato in campionato 190 partite in maglia Olimpia, 24° di sempre. Davanti a lui c’è Dino Boselli con 191.

KALEB TARCZEWSKI – Kaleb Tarczewski vanta 47 schiacciate eseguite nei playoff del campionato italiano ed è primo di sempre nella storia del club davanti alle 37 di Samardo Samuels. A Cremona, Kaleb Tarczewski ha realizzato la prima doppia doppia della stagione con 14 punti e 12 rimbalzi. E’ stata anche la decima della sua carriera nel campionato italiano. Il suo 7/7 in quella gara eguaglia il primato personale di canestri segnati in una gara senza errori che era già stato stabilito nella stagione 2018/19 contro Cantù. Il primato di canestri segnati invece è di 10. Kaleb Tarczewski ha superato a Bologna-Fortitudo quota 600 rimbalzi catturati in maglia Olimpia (ora sono 684). Kaleb è 18° di sempre nella storia del club per rimbalzi catturati in Serie A, a meno 12 da Alessandro Gentile. Contro Trieste, a Milano, ha raggiunto quota 400 rimbalzi difensivi, mentre si trova al 14° posto nei rimbalzi offensivi con 258, a meno quattro da Gregor Fucka. Viceversa, è primo di sempre con 167 schiacciate in maglia Olimpia.

SERGIO RODRIGUEZ – Sergio Rodriguez ha stabilito il suo nuovo record di punti nel campionato italiano segnandone 29 a Brescia. Il precedente era di 28 e risaliva alla passata stagione. 29 sono anche il top in maglia Olimpia. Le otto triple segnate contro Cantù sono record personale in Italia e pareggiano il primato di società per il maggior numero di canestri da tre in Serie A in una singola partita detenuto da Mike D’Antoni, Antonello Riva, Roberto Premier, Linas Kleiza e Mike James. Di questi cinque solo Premier e Kleiza hanno avuto bisogno, come Rodriguez, di appena 10 tentativi. Con il 50.0%, Rodriguez ha chiuso al secondo posto in classifica nel tiro da tre e ha finito quinto con 5.5 negli assist.

ZACH LEDAY – A Treviso, LeDay ha fatto 9/9 dal campo, stabilendo il suo nuovo primato per il maggior numero di canestri segnati in una gara senza commettere errori. Al debutto nel campionato italiano, contro Reggio Emilia, ha fatto 11/11 dalla linea di tiro libero. Il record di sempre per un giocatore Olimpia appartiene dal 17 febbraio 2002 a Louis Bullock (contro Biella) con 18/18. LeDay ha fatto anche 10/10 contro Pesaro ed ha chiuso quarto assoluto in Serie A dalla lunetta con l’89.0%. E’ stata anche secondo nella valutazione media con 20.5. LeDay è andato in doppia cifra in 21 gare su 25 disputate. Ha avuto una striscia di 13 gare in doppia cifra e di tre gare consecutive oltre i 20 punti.

KYLE HINES – A Bologna contro la Virtus, Kyle Hines ha catturato 13 rimbalzi, record personale e seconda prova stagionale oltre la doppia cifra. Ne aveva catturati 11 sempre a Bologna contro la Fortitudo.

GIGI DATOME – Gigi Datome ha segnato 24 punti contro Sassari. In sole tre occasioni, Datome ha segnato di più in una gara del campionato italiano: record personale sono i 27 punti segnati nella stagione 2005/06 con la maglia di Siena ad Avellino, seguiti dai 26 segnati con Roma nel campionato 2011/12 a Montegranaro e dai 25, sempre con Roma, nella finale playoff della stagione 2012/13, gara 3, a Siena.

MICHAEL ROLL – I 22 punti segnati da Michael Roll contro Sassari eguagliano il suo primato nel campionato italiano che risaliva alla stagione scorso in una gara interna vinta contro Trieste. Roll è quarto nel tiro da tre con il 46.6% e primo nel plus/minus medio con +8.4 alla pari con Shavon Shields.

SHAVON SHIELDS – Shavon Shields è andato in doppia cifra in tutte le prime 14 partite giocate nel campionato italiano con un minimo di 11 punti segnati a Varese e contro Sassari ed un massimo di 24 segnati contro Trento nella partita di andata. La striscia rappresenta il suo nuovo primato personale. Il 10/11 dalla lunetta contro Pesaro è record personale per tiri liberi segnati e tentati in una singola gara. I 35 punti segnati contro la Virtus Bologna, a Milano, rappresentano il nuovo record personale come le sette triple a segno nella stessa gara. Shields con il 58.5 % è stato nono nel tiro da due ed ha finito nel plus/minus medio con +8.4 per partita a pari merito con Michael Roll.

VLADO MICOV – Vlado Micov ha segnato 1994 punti nel campionato italiano con 191 presenze in campo. Attualmente, si trova a sei punti di distanza dai 2000 in carriera. Ha anche superato i 1.000 punti in maglia Olimpia, le 100 presenze in campo e i 200 assist. Infine, è anche 14° nella storia dell’Olimpia per canestri da tre punti con 141. Più avanti ci sono Alessandro Gentile con 143 e Kruno Simon con 152.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta