Olimpia Milano, domani il Baskonia. Ettore Messina: Faremo esordire Shabazz Napier

Olimpia Milano, domani il Baskonia. Ettore Messina: Faremo esordire Shabazz Napier

Il turno con doppio impegno di EuroLeague per l’Olimpia si consumerà interamente al Mediolanum Forum contro due squadre in piena lotta per i playoff, Baskonia e Stella Rossa

Il turno con doppio impegno di EuroLeague per l’Olimpia si consumerà interamente al Mediolanum Forum contro due squadre in piena lotta per i playoff, Baskonia e Stella Rossa. La squadra basca è reduce da una spettacolare vittoria in rimonta dopo un tempo supplementare contro l’Efes, Ha un attacco esplosivo, 85.5 punti per gara, è terza negli assist e quarta nel tiro da tre. La scorsa settimana ha sostituito Pierria Henry con Max Heidegger, debuttante in EuroLeague ma da qualche anno protagonista in Europa. L’Olimpia ha aggiunto Shabazz Napier per tentare di ovviare alla sequenza di infortuni, avvicinandosi il periodo decisivo della stagione, che ha minato il cammino della squadra. All’altezza del Round 22, Kevin Pangos ha saltato oltre la metà delle partite giocate, Shavon Shields c’è stato solo per due gare e una frazione di una terza. Senza i 55-60 minuti dei due titolari, l’Olimpia ha retto solo a tratti. Napier arriva per aiutare la squadra in questo frangente di stagione. La gara con Baskonia sarà anche la prima quest’anno senza il Capitano, Nicolò Melli.

NOTE –EA7 Emporio Armani Milano-Baskonia Vitoria si gioca martedì 31 gennaio alle 19:00 al Mediolanum Forum. Clicca qui per acquistare i biglietti.

GLI ARBITRI  Ilija Belosevic (Serbia), Gytis Vilius (Lituania), Gentian Cici (Albania).

COACH ETTORE MESSINA – “Indipendentemente dalla classifica e dagli assenti, incluso lo stop cui è costretto Melli, cercheremo di fare tutto il possibile per vincere davanti al nostro pubblico contro un avversario prestigioso, che gioca ad alto ritmo, ha l’attacco più produttivo dell’EuroLeague, profondità e tanta fiducia. Per noi sarà fondamentale limitare le palle perse, avere pazienza in attacco e controllare i rimbalzi per tentare di dettare il ritmo oltre a prestare grande attenzione ai tanti tiratori di Vitoria. Anche se ha svolto solo un allenamento con la squadra faremo esordire Shabazz Napier nella speranza ci possa già dare un po’ di minuti in un settore in cui serve”.

BASKONIA – Tre giocatori partono praticamente sempre in quintetto. Si tratta da Darius Thompson, MVP dell’ultimo turno, 10.9 punti e 5.8 assist per partita, un playmaker fisico; Rokas Giedraitis, ala piccola da 8.6 punti di media ma anche 5.4 rimbalzi di cui 4.1 in difesa; e il centro estone Maik Kotsar (8.9 punti per gara, 3.4 rimbalzi, 67.8% da due). Baskonia però, allenata per il primo anno da Joan Penarroya, è una squadra profonda che ruota bene i suoi uomini. Tra le guardie spicca il grande tiratore Markus Howard (15.4 punti di media con il 42.8% da tre) che però nel turno di campionato a Murcia si è infortunato alla caviglia destra ed è in dubbio, ma produce molto il serbo Vanja Marinkovic (7.8 punti per gara, 39.6% da tre), che ha segnato 25 punti in campionato nel weekend. A questi va aggiunto Max Heidegger, appena arrivato dalla Turchia. Il lituano Tadas Sedekerskis occupa numerose posizione ed  è giocatore di alta efficienza, 6.9 punti con il 75.0% da due, il 40.9% da tre, 4.5 rimbalzi in 20.0 minuti di impiego generalmente dalla panchina. Lo spagnolo Daniel Diez è un tiratore (44.0% da tre) che completa la rotazione, insieme ad Arturs Kurucs. Tra i lunghi, Matt Costello è un’ala forte di 2.11 che segna 9.7 punti per gara con il 40.3% da tre in meno di 20 minuti durante i quali conquista 4.3 rimbalzi. L’altra ala forte è Daulton Hommes (6.3 punti e 2.7 rimbalzi di media). Oltre a Kotsar, il centro è Steven Enoch, giocatore fisico da 6.7 punti per gara con il 62.2% da due e 3.2 rimbalzi in poco più di 15 minuti in campo.

I PRECEDENTI VS. BASKONIA – Il bilancio tra i due club è di 11-11. In casa, l’Olimpia è 8-3 contro Vitoria, mentre in trasferta è 3-8. L’Olimpia ha vinto tre volte a Vitoria, nella stagione 2013/14 nelle Top 16, 83-65 con 17 punti di Curtis Jerrells, nel 2017/18, 83-82 con 16 punti a testa di Andrew Goudelock e Jordan Theodore (che segnò il canestro della vittoria in penetrazione) e nella partita di andata della scorsa stagione 78-64 con 12 punti e 10 rimbalzi di Shavon Shields, 13 di Malcolm Delaney, 12 di Devon Hall. Baskonia ha vinto la partita di andata 78-62 nonostante i 23 punti di Brandon Davies.

LA BASKONIA CONNECTION – Shavon Shields ha giocato due anni a Vitoria vincendo la Liga ACB nel 2020. Shields ha giocato 59 partite di EuroLeague a Vitoria, segnando 569 punti. Altre 63 le ha giocate nella lega spagnola con 711 punti. Ovviamente, non sarà presente. Johannes Voigtmann ha giocato tre stagioni a Vitoria con 100 presenze in EuroLeague con 876 punti segnati. L’assistente allenatore Peppe Poeta è stato un giocatore a Vitoria nella stagione 2013/14.

GAME NOTES – Nicolò Melli è partito in quintetto in tutte le 21 partite dell’Olimpia (sono nove in totale i giocatori sempre partiti in quintetto) e in tutte le ultime 53 gare di Milano in cui è stato presente. Billy Baron ha segnato 17.2 punti per gara nelle sei vittorie dell’Olimpia. Kyle Hines è a due stoppate di distanza dalle 300 in carriera e ha superato i 700 punti in maglia Olimpia. Da quando è a Milano in EuroLeague ha giocato 97 gare su 97. Deshaun Thomas ha superato nell’ultimo turno i 2.000 segnati in carriera. Devon Hall è uno dei nove giocatori con una media superiore ai 30 minuti di utilizzo per gara.

Commenta