Olimpia Milano-Bayern: solo otto i precedenti a comporre una nuova storia

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

L’Olimpia affronta la sua prima serie di playoff di EuroLeague dal 2014 cominciandola sul parquet di casa, ma questa è una stagione in cui il fattore campo ha inciso pochissimo

L’Olimpia affronta la sua prima serie di playoff di EuroLeague dal 2014 cominciandola sul parquet di casa, ma questa è una stagione in cui il fattore campo ha inciso pochissimo. L’Olimpia ha finito la stagione regolare con un bilancio di 11-6 in casa e 10-7 in trasferta, praticamente identico. Il Bayern ha vinto otto volte fuori casa, ma ha collezionato lo stesso record di Milano attraverso un miglior bilancio casalingo, 13-4. Una di queste sconfitte è maturate per mano dell’Olimpia. Anche in regular season, il debutto stagionale è arrivato con il Bayern però a Monaco. In una partita combattutissima, l’Olimpia prevalse dopo un tempo supplementare.

MONACO, 2 OTTOBRE 2020: BAYERN-OLIMPIA 79-81

Un parziale di 7-0 per l’Olimpia all’inizio del quarto ha dato il via ad una serie di risposte e controrisposte che hanno portato il Bayern avanti di tre prima che Kyle Hines, segnando cinque punti di fila, riportasse l’Olimpia in vantaggio, a 4:30 dalla fine. Sul 70-68 Bayern, dopo una tripla di Vladimir Lucic, Sergio Rodriguez ha segnato in entrata il canestro del pareggio. Nessuno ha più segnato nel tempo regolamentare. Malcolm Delaney ha provato a lanciare la squadra nel tempo supplementare, ma Wade Baldwin ha risposto e Nick Weiler-Babb dalla lunetta ha segnato il 79-78. A nove secondi dalla fine, Shavon Shields ricevendo uno scarico di Delaney ha messo la tripla della vittoria, quando la difesa dell’Olimpia ha negato a Baldwin l’ultimo tentativo al buzzer. Per l’Olimpia, 17 punti di Delaney e 16 di Hines; per il Bayern 18 punti li ha segnati Baldwin, 14 a testa Dedovic e Reynolds.

MILANO, 21 GENNAIO 2021: OLIMPIA-BAYERN 75-51

La partita di Milano non ha avuto storia. L’Olimpia ha piazzato subito un parziale di 16-2 e non ha mai permesso al Bayern di riavvicinarsi. All’intervallo era avanti di 22, poi il vantaggio ha raggiunto i 29. Quattro uomini hanno segnato in doppia cifra guidati dai 14 punti di Kevin Punter. 12 quelli di Jalen Reynolds nella squadra avversaria.

I PRECEDENTI ALL-TIME

Sono otto e tutti in EuroLeague i precedenti tra queste due squadre, e tutti recenti. Il bilancio è 5-3 a favore dell’Olimpia, 3-1 a Milano, 2-2 a Monaco. L’Olimpia ha vinto le due partite della stagione 2014/15 e ha perso le due della stagione 2018/19. Nel 2014/15 a Monaco, l’Olimpia si impose 81-74 con 16 punti a testa di Joe Ragland e Daniel Hackett. Quest’ultimo fu protagonista della vittoria nella gara di ritorno al Mediolanum Forum quando l’Olimpia vinse 83-81. Hackett segnò 25 punti incluso un jumper a due secondi dalla fine che sancì il successo dell’Olimpia. Nella partita di Milano della stagione 2018/19, il Bayern ha vinto 80-78 rimontando quattro punti nell’ultimo minuto. Lo scorso anno, a Monaco, l’Olimpia perse di 14, pagando il 6/20 da tre. Luis Scola segnò 17 punti, Sergio Rodriguez ne fece 14 con sei assist. Nel ritorno, l’Olimpia vinse 79-78 rimontando da meno 13 nell’ultimo quarto e da meno 20 nel secondo tempo, con 16 punti di Vlado Micov. In quella gara Sergio Rodriguez segnò nove punti, ma con 10 assist. Nella partita di andata di quest’anno, l’Olimpia ha vinto dopo un tempo supplementare 81-78, decisivo un canestro da tre a nove secondi dalla fine di Shavon Shields. Malcolm Delaney ebbe 18 punti e otto assist, 16 punti con 5/5 dal campo per Kyle Hines. Nella gara di ritorno l’Olimpia ha vinto 75-51.

LA BAYERN CONNECTION

Saranno due gli ex: Leon Radosevic ha giocato a Milano per due stagioni, nel 2011/12 quando l’Olimpia giocò le Top 16 di EuroLeague e la finale scudetto, e nel 2012/13 quando rientrò a Milano dopo una breve parentesi all’Alba Berlino. Tra i giocatori dell’Olimpia, l’ex di turno è Malcolm Delaney che ha giocato nel Bayern Monaco nella stagione 2013/14 quando ha debuttato in EuroLeague segnando 13.9 punti a partita con 5.1 assist. Con il Bayern ha anche vinto il titolo tedesco. Il coach del Bayern, Andrea Trinchieri è milanese e ha allenato all’Olimpia sia a livello giovanile che come assistente in prima squadra e ha allenato in carriera Kyle Hines, Jeff Brooks, Vlado Micov e Andrea Cinciarini. Gigi Datome e Nihad Dedovic sono stati compagni di squadra a Roma.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta