Olimpia Milano-Bayern Monaco #1 | Le ultime dalle sedi e le dichiarazioni dei coach

Olimpia Milano-Bayern Monaco #1 | Le ultime dalle sedi e le dichiarazioni dei coach

Tutto su gara#1 tra Olimpia Milano e Bayern Monaco

AX ARMANI EXCHANGE MILANO – FC BAYERN MUNICH

Gara#1 – Ore 20.45 al Mediolanum Forum d’Assago

Arbitri: Garcia, Rocha, Hordov

Injury List Milano: –

Injury List Bayern: Nihad Dedovic (out)

Ettore Messina: «Sarà una serie difficile, molto combattuta, tra le due squadre che probabilmente hanno sorpreso di più nel corso della stagione. Il Bayern è una squadra ben allenata, molto disciplinata e con un’organizzazione difensiva di alto livello. Sarà una serie decisa dai dettagli, bisognerà avere pazienza e concentrarsi solo sulla prima gara e, in questo momento, niente di più».

Andrea Trinchieri: «Da parte nostra, è semplicemente fantastico giocare i playoff di EuroLeage con questo gruppo. Daremo il massimo per affrontare e goderci questa sfida. Siamo “underdog” anche solo per il nome dell’avversaria, per come è stata costruita. Hanno giocatori con titoli di EuroLeague in bacheca, hanno tutto. Ma noi vogliamo competere e fare del nostro meglio. Per noi è prima di tutto importante trovare la nostra strada in questa serie. Vogliamo vivere questa grande sfida»

Vladimir Lucic: «Milano è una squadra costruita per le Final Four, con tanti giocatori esperti e di talento in ogni ruolo. Rispetto a loro abbiamo meno esperienza, solo James Gist ha già disputato i playoff, ma abbiamo altre qualità. Abbiamo vinto molte partite in volata, rafforzando così la nostra fiducia e il nostro carattere. Non tremeremo nei momenti decisivi»

General Manager Marko Pesic: «Per noi, i playoff di EuroLeague sono un territorio nuovo, dove tranne James Gist, i giocatori, il nostro allenatore e anche noi come club non siamo mai stati prima. Ma l’attesa in tutto il club è enorme. Stiamo affrontando un avversario che è uno dei migliori d’Europa. In termini di qualità della squadra, potremmo non essere tra i primi 8, ma in termini di carattere siamo tra i primi 3».

Commenta