Oleggio Magic Basket, firmato Marco Giancarli

Oleggio Magic Basket, firmato Marco Giancarli

Il playmaker arriva dalla Fortitudo Alessandria

Energia e qualità: un tassello importante per questo finale di stagione. L’Oleggio Magic Basket
annuncia di aver raggiunto un accordo con Marco Giancarli, il play classe 1995 in arrivo dalla Fortitudo
Alessandria.
Nato l’8 gennaio 1995, di Aprilia in provincia di Latina, Marco mette piede sul parquet per la prima
volta a tre anni, quando va in palestra a vedere il fratello maggiore e da lì la sua passione per la palla a
spicchi cresce sempre di più. Dopo il minibasket e l’Under 13 nella società di casa, Marco si trasferisce
a Latina e poi conclude le giovanili con la prestigiosa Stella Azzurra Roma. Con la maglia della capitale,
mentre disputa il campionato Under 19, nella stagione 2012/2013 fa il suo esordio anche in serie B,
oltre ad alcune convocazioni in nazionale.
Sempre nella serie nazionale gioca a Taranto e poi a Viterbo; nella stagione 2016/2017 riparte dalla
serie C Silver a Palermo, ma torna presto in serie B l’anno dopo all’Use Empoli. L’amore con Palermo è
forte e nel 2018/2019 ci ritorna. Nella stagione 2019/2020 disputa soltanto una partita e quest’anno
indossa la maglia della Fortitudo Alessandria.
Le parole del Gm Daniele Biganzoli: «Siamo molto contenti che Marco abbia accettato di giocare con
noi questo finale di stagione; cercavamo un giocatore per questo sprint e l’innesto di un altro play puro
darà sicuramente qualità, oltre che una grande mano in regia a Gulli. Con lui potremo cambiare un po’
l’assetto di squadra con la possibilità di giocare con tre piccoli; siamo certi potrà dare tanto ai
compagni».
Le parole del Neo Squalo: «Sono stra contento di essere a Oleggio, per me è un’occasione importante e
un’opportunità. Il fatto che attualmente la classifica ci lascia aperti tutti gli spiragli è qualcosa che mi fa
sentire vivo dopo una stagione così particolare. Ringrazio di cuore la società per avermi scelto e anche
Alessandria per aver concesso questa situazione, grazie davvero».

Commenta