Oleggio Magic Basket, benvenuto Fabio Giampieri

Oleggio Magic Basket, benvenuto Fabio Giampieri

La guardia viene da una stagione all’Aurora Basket Jesi con 10.1 punti di media a partita

Volti nuovi alla corte degli Squali. L’Oleggio Magic Basket dà il benvenuto a Fabio Giampieri, guardia
classe 1993 di 192 cm, reduce da una stagione da protagonista all’Aurora Basket Jesi con 10.1 punti di
media a partita. Corteggiato per qualche tempo, il neo Squalo è una guardia tiratrice eclettica,
altruista, un buon tiratore da tre punti da scarico e piazzato, difensore ed è dotato di buon palleggio
arresto e tiro. Caratterialmente Fabio è un agonista e un uomo squadra, doti importantissime per il
gruppo.
Nato a Senigallia il 12 luglio, Fabio inizia a giocare a basket nella società di casa e ci rimane fino
all’Under 14; nella stagione 2010/2011 si trasferisce ad Ancona e l’anno dopo coi compagni vince il
campionato di serie C giocando in divisione nazionale B nel 2012/2013 e con le giovanili raggiunge tre
volte le finali nazionali. La serie B diventa subito la sua categoria: l’anno dopo è a Porto Sant’Elpidio e
nella stagione 2014/2015 si accasa Goldengas Senigallia. Dopo una parentesi a Cesena in C, torna a
Senigallia e con la maglia della sua città Fabio disputa i play off per tre anni di fila, fino alla stagione
2017/2018. Gli ultimi due anni gioca all’Aurora Jesi: il primo si conclude a febbraio a causa
dell’emergenza sanitaria, nella passata stagione gioca ancora i play off.
Il coach Filippo Pastorello: «Fabio è un giocatore che auspicavo davvero potesse scegliere di venire da
noi; ha tantissime doti tecniche e, aspetto che mi piace molto, è un giocatore di mentalità, capace di
trasmettere grinta ed energia soltanto a vederlo giocare e sono sicuro saprà trascinare la squadra con il
suo entusiasmo e la sua esperienza, essendo il secondo giocatore più esperto che avremo in un
organico di tanti giovani».
Il neo Squalo: «Sono molto contento, è stata una lunga trattativa e sapere che c’era su di me tanto
interesse e che mi avrebbero voluto da subito mi stimola molto. Mi aspetto una stagione che sia prima
di tutto divertente e poi bella, non vedo l’ora di cominciare».

Commenta