“Non accettiamo giocatori part-time”: i Nets mettono Irving fuori squadra fino al suo vaccino

I Nets sono stanchi di aspettare Irving e decidono di tenerlo fuori anche dagli allenamenti

I Brooklyn Nets hanno perso la pazienza con Kyrie Irving che continua a rifiutare il vaccino ed hanno emesso un comunicato firma Sean Marks.

“Abbiamo deciso che Kyrie non si allenerà e giocherà con la squadra fino a quando non potrà farlo a tempo pieno” ha detto Marks.

“Kyrie ha preso una decisione personale che rispettiamo.

Ma la sua decisione non gli permette di essere un giocatore a tempo pieno dei Nets. E noi non permettiamo a nessuno dei nostri membri di partecipare alle attività della squadra part-time” ha continuato Marks.

“È imperativo che dobbiamo continuare a costruire la chimica di squadra e rimaniamo fedeli ai nostri valori che si basano su sacrificio e durezza.

L’obiettivo titolo non è cambiato per noi ma per raggiungerlo ogni persona della nostra organizzazione deve remare nella stessa direzione.

Siamo felici per l’inizio della stagione e non vediamo l’ora che inizi un’annata di successo che renda i tifosi di Brooklyn orgogliosi”.

Commenta