No game al PalaVerde: la Virtus Bologna passeggia contro Treviso

No game al PalaVerde: la Virtus Bologna passeggia contro Treviso

Al PalaVerde, la Virtus Bologna si impone nettamente con Treviso. Un successo che vale il definitivo primo posto in regular season per gli uomini di coach Scariolo. 76-113 il finale

La Virtus Bologna fa prova di forza anche al PalaVerde battendo Treviso al termine di una sfida dominata dal primo all’ultimo minuto ottenendo così matematicamente il primo posto in classifica. Per la squadra di Scariolo è la quindicesima vittoria consecutiva in campionato, mentre la Nutribullet, con i suoi 22 punti, dovrà aspettare l’esito della partita di domenica del PalaDozza tra Fortitudo Bologna e GeVi Napoli per poi affrontare Trieste in trasferta e Milano in casa per trovare la salvezza. 76-113 il finale.

Quintetti di partenza: Treviso inizia con Russell, Green, Dimsa, Akele e Sims, mentre la Virtus Bologna schiera Hackett, Teodosic, Weems, Shengelia e Jaiteh.

Primo quarto

La Virtus parte con le marce alte, 5-10 al 3’ spinta dai canestri di Jaiteh, Treviso reagisce con le giocate di Akele e Dimsa, 10-15 al 5’. Ma ancora un Jaiteh stellare piazza il suo dodicesimo punto per il 10-19 al 6’ costringendo Nicola al timeout. La squadra di Scariolo dà la spallata decisiva con i canestri di Mannion e Tessitori e chiude i primi 10 minuti sul 14-32.

Secondo quarto

In un amen Bologna vola sul +26, 14-42 al 13’. Bortolani, dopo quattro minuti senza segnare per i suoi, trova la via del canestro con una tripla che ridà un po’ di energia alla squadra di Nicola. La Segafredo controlla al meglio il netto vantaggio nonostante Dimsa, Green e Sims ci mettano grande impegno chiudendo all’intervallo lungo sul 34-52.

Terzo quarto

Al rientro dall’intervallo lungo la Nutribullet entra in campo con il piglio giusto e lima lo svantaggio fino al -14, 38-52 al 23’, ma Teodosic insieme ad Hervey rispediscono Treviso nuovamente sul -21, 42-63 al 25’. Nel finale del terzo periodo i bianconeri dilagano raggiungendo anche il +34 e chiudono sul 53-86.

Quarto quarto

L’ultima frazione è normale amministrazione per gli uomini di Scariolo che risparmiano energie in vista della semifinale di EuroCup con Valencia che si giocherà mercoledì 4 maggio. 76-113 il finale. 

Commenta