Nikola Vucevic: Dobbiamo essere realistici, non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo

I Bulls fuori dai playoff ad Est per la quarta stagione consecutiva

Probabilmente Nikola Vucevic si aspettava un finale diverso per la sua prima ‘mezza-stagione’ ai Chicago Bulls.
Dal suo arrivo però, complice anche l’assenza di Zach Lavine, il team non è riuscito a trovare nuovi equilibri, finendo per perdere 17 delle 28 partite disputate dopo la trade deadline.
Coach Donovan ha provato più volte a cambiare assetto, ma senza riuscire a trovare la quadratura del cerchio.
“Da quando sono arrivato a Chicago l’esperienza è stata perlopiù positiva, ma l’unica cosa che non siamo riusciti a raggiungere è l’obiettivo fissato subito dopo la trade.
Sicuramente avremmo potuto fare meglio diverse cose. Quando fai uno scambio così a metà stagione molte cose cambiano e a volte ci vuole più tempo, e purtroppo non ce l’abbiamo fatta. È deludente non aver raggiunto il nostro obiettivo, ma dobbiamo essere realistici e dire che non ci siamo riusciti. L’unica cosa che possiamo fare ora è andare avanti e, si spera, usare questa esperienza come motivazione per il prossimo anno”.

Fonte: NBA.com.

Commenta