Nikola Jokic finisce la stagione da MVP con un’espulsione: decisione esagerata degli arbitri?

Jokic voleva fare un fallo duro ma non si sarebbe mai aspettato l'espulsione, stando alle sue parole

Finisce con una espulsione la stagione da MVP di Nikola Jokic.
Il serbo è stato cacciato per avere dato una manata a Cameron Payne con tanti che hanno ritenuto eccessiva l’espulsione.

 

“Volevo cambiare il ritmo della partita. Volevo dare energia alla squadra. Quindi ho deciso di fare un fallo duro” ha detto Jokic che è stato cacciato via per Flagrant Foul 2. “L’ho colpito, non l’ho colpito? Non lo sappiamo. Mi dispiace se l’ho colpito perché non era mia intenzione fargli male né volevo colpirlo in testa apposta”.

“Non pensavo mi avrebbero espulso” ha detto il serbo.

“Non avrei mai immaginato l’espulsione dato che ha fatto una giocata sulla palla” ha detto coach Malone. “Il contatto con Cameron Payne è stato marginale. Quindi l’espulsione mi ha scioccato. E lo sono tuttora a pensare che all’MVP abbiano fischiato un flagrant foul 2 su una giocata del genere”.

Fonte: ESPN.

Commenta