Niente Rising Star Game, ma la NBA farà comunque le due squadre come riconoscimento

Niente Rising Star Game, ma la NBA farà comunque le due squadre come riconoscimento

I roster saranno annunciati mercoledì prossimo dopo una votazione tra gli assistenti allenatori NBA.

La NBA ha confermato che non sarà disputata l’edizione 2021 del Rising Star Game, la partita che coinvolge i migliori giocatori al primo e secondo anno da Stati Uniti e resto del mondo. La lega, però, ha deciso di creare comunque le squadre come riconoscimento per i singoli giocatori coinvolti.

I due team, che saranno annunciati mercoledì 3 marzo, saranno votati dai 30 principali assistenti allenatori NBA.

Commenta