Nicola Brienza: La brutta sconfitta con la Fortitudo è stato un punto di svolta

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del coach di Trento sul momento della squadra

La Dolomiti Energia Trento è una delle sorprese di questa prima parte di stagione.
Ne ha parlato il coach Nicola Brienza a Il Corriere dello Sport.

“Ad inizio stagione partimmo 0-3 perché ci era mancata proprio la capacità di trovare le risorse nei momenti di difficoltà. Dopo quelle sconfitte a siamo ricompattati. La brutta prestazione contro la Fortitudo è stato un punto di svolta: ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che era necessario fare un ulteriore passo in avanti per non vanificare l’ottimo lavoro che stavamo facendo in palestra. Quando poi si affronta una preseason molto particolare come quella di quest’anno, avere la possibilità di giocare e vincere in Eurocup ci ha dato la sicurezza necessaria per rialzare la testa anche in campionato” ha detto Brienza.

“Il rapporto con il gm Salvatore Trainotti e l’assistant gm Rudy Gaddo è diventato molto più diretto e proficuo. In particolare abbiamo posto l’attenzione su un punto: ci deve essere uno spirito competitivo molto alto all’interno dello spogliatoio. Indipendentemente dal ruolo e dal valore tecnico credo che per un giocatore sia fondamentale avere il fuoco dentro. Solo cosi si può fare un percorso condiviso e raggiungere un obiettivo.”

Commenta