NBA teme che una partenza a gennaio possa costare 1 miliardo di dollari di mancati ricavi

NBA teme che una partenza a gennaio possa costare 1 miliardo di dollari di mancati ricavi

NBA e NBPA hanno esteso la deadline per la chiusura del CBA al 6 novembre.

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, il costo di una partenza della stagione NBA a gennaio invece che il 22 dicembre potrebbe costare fino a 1 miliardo di dollari di mancati ricavi.

Vi sarebbero ancora molte differenze significative, tra NBA e NBPA, sul come rimediare alle perdite della scorsa stagione e alle proiezioni negative per il 2020-21. Entrambe le parti, intanto, hanno concordato sul rinviare la deadline per interrompere il CBA a venerdì 6 novembre, uno step necessario per estendere le trattative.

Fonte: Adrian Wojnarowski.

Commenta