NBA, recuperati 1.5 miliardi di dollari grazie alla ‘Bolla’ di Orlando

NBA, recuperati 1.5 miliardi di dollari grazie alla ‘Bolla’ di Orlando

La 'Bolla' di Orlando è stata un successo anche dal punto di vista economico

La ‘Bolla’ di Orlando è stata un capolavoro di Adam Silver e del suo staff per diversi motivi.

Nei circa 100 giorni nel Disney World Resort nessuno è risultato positivo al COVID 19, e non sono emersi grandi problemi tra i ‘seeding games’ e i playoff.

Secondo John Lombardo di SportBusinessJournal, la lega ha speso circa 180 milioni di dollari per allestire e portare a termine l’ambizioso progetto, che ha consentito di recuperare circa 1.5 miliardi di dollari.

La maggior parte della cifra proviene dai contratti televisivi nazionali e locali, e dei vari sponsor della lega.

Fonte: John Lombardo.

Commenta