NBA, i giocatori saranno pagati di meno dal 15 Aprile?

L'emergenza COVID 19 ha costretto la lega a bloccare ogni attività

Secondo Adrian Wojnarowski, la NBA pagherà normalmente i giocatori il prossimo 1 Aprile, ma deve ancora decidere cosa fare per le data successiva, il 15 Aprile. Nei contratti infatti è presente una dicitura che consentirebbe ai vari team di trattenere una percentuale del compenso in circostanze estreme.

Commenta