NBA ha tolto le maglie ‘Black Lives Matter’ dai raccattapalle alla fine dei seeding games

NBA ha tolto le maglie ‘Black Lives Matter’ dai raccattapalle alla fine dei seeding games

La scelta ha provocato il malcontento dei giocatori.

Nel corso dei playoff la NBA ha progressivamente tolto le maglie con la scritta Black Lives Matter dai raccattapalle, dando loro una semplice maglia blu col logo NBA: una scelta che ha provocato il malcontento dei giocatori.

A riportarlo è Chris Haynes di Yahoo Sports, che aggiunge come alcuni proprietari non hanno mai voluto la scritta Black Lives Matter su magliette o sui parquet di gioco nella bolla di Orlando.

Commenta