NBA, cresce la preoccupazione sull’aumento dell’epidemia in Florida

NBA, cresce la preoccupazione sull’aumento dell’epidemia in Florida

Nell’ultima settimana i numeri dei contagi da Coronavirus sono cresciuti nello Stato che dovrebbe ospitare la fase finale della stagione.

Cresce la preoccupazione, all’interno dell’ambiente NBA, in merito all’aumento dei contagi da Coronavirus in Florida, stato che dovrebbe ospitare la conclusione della stagione.

Baxter Holmes e Zach Lowe di ESPN riportano come le discussioni negli gli uffici della NBA e dell’associazione giocatori sull’argomento siano state tese e che sia emersa della preoccupazione, nonostante Orlando non sia tra le zone più attualmente colpite.

In sette degli ultimi dieci giorni la Florida ha superato il proprio record di contagi giornalieri da Coronavirus. Le squadre NBA, con l’eccezione dei Toronto Raptors, non arriveranno nello stato prima della seconda settimana di luglio.

Fonte: ESPN.

Commenta