NBA: chi sarà l’MVP? E gli altri premi?

NBA: chi sarà l’MVP? E gli altri premi?

L’evento dell’All Star Game equivale come ogni anno al giro di boa della stagione regolare, ed anche quest’anno quello di Atlanta si è tenuto a metà della ridotta regular season 2020-21

L’evento dell’All Star Game equivale come ogni anno al giro di boa della stagione regolare, ed anche quest’anno quello di Atlanta si è tenuto a metà della ridotta regular season 2020-21. Adrenalina e spettacolo non sono mancati nei vari contest, mentre la partita delle stelle ha visto vincente il Team Lebron ed incoronato Antetokounmpo MVP del match. Proprio il fenomeno greco che dopo quelli vinti nel 2018/19 e 2019/20 va alla caccia del terzo riconoscimento personale come miglior giocatore della regular season NBA. Ma la concorrenza si sa è come sempre foltissima ed agguerrita.    

 Chi sarà l’MVP 2021? Diamo un’occhiata più nel dettaglio alle quote.  La stella dei Bucks rimane tra i più papabili ma la sua quota (15,00) non è tra le più basse, probabilmente perché Milwaukee non è la squadra schiacciasassi della scorsa stagione regolare. Chi al momento viene considerato il favorito (2,75) è The King, Lebron James, vincitore del premio di miglior giocatore delle finali 2020 e che a suon di prestazioni maiuscole ha guidato i suoi Lakers ad un ottimo inizio di stagione. Molto credibile, soprattutto se riuscirà a dare continuità alle sue performance fino a fine stagione, la candidatura di Joel Embiid (3,25). Il fortissimo centro dei Sixers, infatti, sta disputando una stagione spettacolare portando la sua squadra in vetta alla Eastern Conference. Ed è sempre un centro il giocatore che gli scommettitori vedono sull’attuale podio dei pretendenti al titolo di MVP 2020-21, ovvero Nikola Jokic, con una quota di 5,50. Ora che i suoi Denver sembrano aver ingranato e stanno risalendo posizioni nella classifica della Western Conference, anche la sua candidatura potrebbe prendere ulteriore consapevolezza. Subito fuori dal podio, vittima anche di un non memorabile inizio di stagione con i suoi Dallas, Luka “Magic” Doncic, 12,00 è la quota del ragazzo prodigio dei Mavericks. Ritenute meno probabili, ma sicuramente suggestive, le quote degli altri inseguitori: Harden (15,00), Curry (15,00), Durant (20,00) e Lillard (20,00). Cerchi un sito per le tue scommesse sulla NBA? Ecco tutte le quote sul basket Made in USA con cui compilare la schedina.

                               
La quota vincente NBA

L’All Star Game oltre a segnare la metà della stagione regolare significa anche l’avvicinarsi della Trade deadline, attenzione infatti a come le ultime operazioni di mercato possono spostare gli equilibri. Sempre favoriti per la vittoria finale i Lakers nonostante le loro quotazioni siano in rialzo (3,75) per via dei dubbi legati all’infortunio della loro stella Anthony Davis. Chi invece sta conquistando fiducia negli scommettitori sono i Nets di Brooklyn che con l’arrivo di Harden hanno collezionato 9 vittorie nelle ultime 10 uscite ed ora hanno annunciato l’arrivo di una quarta stella, Blake Griffin via Detroit Pistons. La loro quota infatti ora è scesa a 4,00. Subito dietro l’altra squadra di Los Angeles, i Clippers, che con una prima parte di stagione in linea con le aspettative si confermano, con una quota di 6,00, come principale rivale dei cugini Lakers per una vittoria ad Ovest. In grande ascesa le quotazioni degli Utah Jazz per via del loro stupefacente inizio di stagione che li vede attualmente in possesso del miglior record della lega, la loro quota ora è scesa a 8,00. Stessa quota per i Milwaukee Bucks che vengono ancora visti come la più probabile alternativa ad Est. Mentre di 15,00 è quella dell’attuale regina della Eastern Conference, i Philadelfia 76ers di coach Rivers.

Commenta