Naz Mitrou-Long: Grazie per aver resto questo primo anno speciale, Brescia

Naz Mitrou-Long: Grazie per aver resto questo primo anno speciale, Brescia

Naz Mitrou-Long ha affidato ai social il suo saluto alla grande stagione con la Germani Brescia

Naz Mitrou-Long ha affidato ai social il suo saluto alla grande stagione con la Germani Brescia, quella della definitiva consacrazione in Europa. Ecco alcuni passaggi.

«Sono innamorato di questa piccola città, dalla gente al cibo, e del supporto alla nostra squadra».
Il giocatore ripercorre i record stagionali, la crescita, l’orgoglio di essersi ritagliato un piccolo spazio nella storia del club.

Da qui i ringraziamenti al patron Mauro Ferrari, al GM Marco De Benedetto, a coach Alessandro Magro, ai compagni di squadra, al preparatore Isaac Jenkins.

Quindi un ricordo: «La notte prima di gara-4 stavo parlando con il mio compagno di camera e nostro capitano, David Moss. Lui mi ha detto che, pur essendo sotto 2-1, questi sono momenti da vivere, qualsiasi cosa accada. Devi amare la competizione, l’opportunità di combattere. Era tutto quello che volevo sentire».

Quindi la chiusura: «Sono più motivato che mai per continuare a fare meglio, e voglio ringraziare tutti per questo. Spero di avervi resi orgogliosi. Grazie per aver resto questo primo anno speciale, Brescia».

Commenta