Nando Marino: L’unica cosa da fare, in questo momento, è rispetta­re i protocolli vigenti

Nando Marino: L’unica cosa da fare, in questo momento, è rispetta­re i protocolli vigenti

Nando Marino, presidente di Happy Casa Brindisi, affronta sul Quotidiano di Puglia il non facile momento della sua squadra e dello sport italiano

Nando Marino, presidente di Happy Casa Brindisi, affronta sul Quotidiano di Puglia il non facile momento della sua squadra e dello sport italiano.

«È una situazione che pur­troppo abbiamo già conosciu­to e affrontato la scorsa pri­mavera. L’unica cosa da fare, in questo momento, è rispetta­re i protocolli vigenti, attende­re i tempi prescritti dalla Asl e sperare di rivedere lavorare assieme quanto prima tutto il gruppo squadra. Guardando il bicchiere mezzo pieno, tutti i giocatori sono totalmente asintomatici e contiamo di ri­metterli in forma nel più bre­ve tempo possibile grazie al la­voro dello staff medico e tecni­co che li segue costantemente anche a distanza».

«In questo momento storico credo che tutta l’Italia navighi un po’ a vista per l’aggravarsi della situazione pandemica. Per quanto riguarda la salute dei nostri atleti, abbiamo provveduto ad effettuare la terza dose ai giocatori che so­no risultati negativi negli ulti­mi test molecolari. Non mi sento di dire chi ha torto o chi ragione, ma semplicemente mi auguro che nella nostra Se­rie A si arrivi a una sorta di immunità di gregge, dato che la quarta ondata Omicron ha colpito tutti indistintamente. In virtù di ciò, l’obiettivo con­creto è riprendere di slancio il campionato e terminarlo en­tro i tempi stabiliti nonostan­te le difficoltà patite in queste ultime settimane».

Commenta