Murray e l’agente (Paul) avevano fatto sapere agli Spurs che non avrebbe prolungato in estate

Brian Windhorst di ESPN svela i motivi dietro la cessione di Murray

Brian Windhorst di ESPN ha svelato i motivi dietro la decisione degli Spurs di privarsi di Dejounte Murray.

“Il giocatore ed il suo agente, Rich Paul, avevano già fatto sapere alla franchigia che non avrebbero rinnovato il contratto in estate” ha detto il giornalista di ESPN.

Murray non era scontento del suo ruolo agli Spurs ma sapeva di valere più di quanto gli Spurs avrebbero potuto offrire”.

Il suo contratto è di circa $16 milioni di dollari e quando si parla di estensione in NBA c’è un limite entro il quale si può aumentare lo stipendio, e Murray pensava di valere di più di quanto gli Spurs avrebbero potuto mettere sul piatto.

Murray è stato ceduto agli Hawks per Danilo Gallinari e tre prime scelte.

Fonte: Bleacher Report.

Commenta