Morte Kobe: otto i poliziotti sotto indagine per aver fatto delle foto sul luogo dello schianto

Morte Kobe: otto i poliziotti sotto indagine per aver fatto delle foto sul luogo dello schianto

Gli otto poliziotti si sono presentati alla centrale ammettendo il fatto e cancellando le foto

Lo sceriffo della contea di Los Angeles ha ammesso che sono otto i poliziotti che hanno fatto e condiviso delle foto del luogo dove è precipitato l’elicottero di Kobe Bryant.

In un incontro con ognuno degli otto poliziotti, lo sceriffo gli ha ordinato di cancellarle.

La mia priorità era di essere certo che le foto non esistessero più” ha detto Alex Villanueva. “Abbiamo identificato i poliziotti coinvolti e sono venuti di loro spontanea volontà alla centrale ammettendo quello che avevano fatto. Siamo contenti che le abbiano cancellate” ha aggiunto Villanueva.

Gli otto sono ora sotto indagine per un provvedimento disciplinare.

Il loro comportamento non ha scuse. C’è gente che soffre per la perdita dei loro cari. Quello che è stato fatto è senza coscienza”.

Fonte: ESPN.

Commenta