Michele Vitali: Giocare all’estero aiuta. Devi uscire dalla comfort zone italiana

Michele Vitali: Giocare all’estero aiuta. Devi uscire dalla comfort zone italiana

Michele Vitali parla anche di Reyer: Quella della Reyer è stata una scelta facile

Michele Vitali parla di Nazionale, italiani all’estero e Reyer Venezia con il Gazzettino.

GIOCARE ALL’ESTERO

«Aiuta? Senz’altro, anche a livello mentale. Devi uscire dalla comfort zone italiana, ambientarti rapidamente e adattarti a situazioni e modi di pensare diversi da quelli con cui convivi a casa. Giochi da straniero. Personalmente mi ha arricchito come uomo e come atleta».

SULLA REYER VENEZIA

«Quella della Reyer è stata una scelta facile, fin da quando ho parlato con coach De Raffaele che mi ha spiegato idee ed obiettivi: voglia, spirito, lotta, migliorarsi. La Reyer in questi anni ha dimostrato di essere un club di altissimo livello in campionato ed Europa». 

Commenta