Miami Heat, Jimmy Butler cerca di spronare i compagni: Troppo soft, ci capita spesso

Miami è settima ad Est con 28 vittorie in 56 partite

Jimmy Butler, star dei Miami Heat, prova a scuotere i suoi compagni dopo la sconfitta contro i Minnesota Timberwolves.
“Quando pensiamo di essere una squadra forte, poi la realtà ci colpisce…. E sono contento, perché è così che funziona in questo gioco. Casa, trasferta, non importa contro quale avversario stai giocando, è questo che succede se entri in campo pensando di essere quello bravo…spero che ci continui a succedere fin quando non cambieremo….Ora giochiamo in una maniera ‘soft’, abbiamo paura dei contatti…”.

Butler ha parlato anche di Bam Adebayo, che considera la vera star del team.
“Voglio che attacchi di più il ferro perchè nessuno può fermarlo…”

Commenta