Meo Sacchetti: Per colmare questo gap si doveva giocare al 95%. Lo abbiamo fatto al 70%

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Il commento del coach della Fortitudo Bologna dopo il derby:

Meo Sacchetti commenta così il ko della Fortitudo Bologna nel derby con la Virtus: «Abbiamo cercato di interrompere il momento della Virtus (nel terzo quarto, ndr), ma abbiamo spremuto troppo i nostri giocatori e abbiamo avuto un calo. Giocare contro la Virtus, con questa intensità è molto dispendioso. Abbiamo fatto giocare molto alcuni giocatori, ma non c’erano alternative».

«Logico, si poteva fare meglio, ai liberi e in qualche scelta offensiva. Ma bisogna essere onesti, e capire che quando si accende la lucina rossa dei nostri giocatori non ci sono alternative. Sono contento di Happ dopo due mezzi allenamenti».

Ora uno stop di due settimane: «Sicuramente dobbiamo recuperare un paio di giocatori, oltre ad Happ. Con rotazioni un pelo più lunghe è sperabile che si gestiscano meglio i momenti di down».

Ma non si parli di miglior approccio, o almeno, non lo si sottolinei: «Ci mancava soltanto che una squadra che perde quanto perdiamo noi abbia un approccio negativo al derby. Per colmare questo gap fisico e tecnico avremmo dovuto giocare, con questa squadra, al 95%. Ma probabilmente lo abbiamo fatto solo al 70%, e contro la Virtus non basta».

Commenta