Marco Gandini: Spesso a Cantù l’improbabile diventa possibile

Marco Gandini: Spesso a Cantù l’improbabile diventa possibile

Le parole del vice di Pancotto: Sicuramente siamo diversi rispetto allo scorso anno. Ma vedo la stessa disponibilità al lavoro.

Marco Gandini, vice di Cesare Pancotto, ha parlato a La Provincia di Como della Pallacanestro Cantù 2020-2021.

Queste le sue parole.

“Sicuramente siamo diversi rispetto allo scorso anno. Ma vedo la stessa disponibilità al lavoro. Il tutto è agevolato da due giocatori come Leunen e Smith, che sanno già tutto di Cantù e del nostro campionato: concetti che possono trasferire velocemente ai nuovi arrivati. Questo “plus” un anno fa non c’era, dobbiamo sfruttarlo” ha detto Gandini. “Per me è la squadra è sempre una scoperta nuova, con così tanti cambi: le scommesse vanno vinte, ma la disponibilità è grande ed è primo passo importante. Sapete qual è la cosa bella? Spesso a Cantù l’improbabile diventa possibile”.

Commenta