Marco Calvani: Per me quest’anno non si riprenderà. La salute è prioritaria

Marco Calvani: Per me quest’anno non si riprenderà. La salute è prioritaria

Le parole del coach di Bergamo: Ci sarà una selezione naturale di chi ha vissuto borderline questi anni.

Marco Calvani, coach di Bergamo, una delle città maggiormente colpite dalla pandemia del coronavirus, ha parlato a Il Corriere Adriatico.

Queste le sue parole.

Rischio che qualche club salti.

Ci sarà una selezione naturale di chi ha vissuto borderline questi anni. Nella tragedia, ci sarà un momento di ripartenza qualitativa per un sistema basket che negli ultimi lustri non ha manifestato un modello come altri in giro per l’Europa.

Ripresa questa stagione.

A mio parere quest’anno non si riprenderà, la salute è prioritaria e oggi non ci sono le condizioni per avere la certezza che presto sarà sistemato tutto. Guardate la Cina, è uscita prima ma non sa quando riinizierà. Andiamo verso una crisi spaventosa in tutti i settori. Quando le autorità sanitarie diranno che i ragazzi potranno tornare a scuola, sarà l’indice di una ripartenza ma non credo avverrà. E se non ci sarà la sicurezza dall’alto, io non mi alleno”.

Commenta