Marcello Piccoli resta a Vicenza

Marcello Piccoli resta a Vicenza

Una conferma ed una partenza a Vicenza

Dopo le conferme di Nicola Bastone e Andrea Petracca, la Tramarossa Vicenza è lieta di annunciare che anche Marcello Piccoli resterà sotto i Berici nella stagione 2021-22. Società e staff tecnico, non hanno dubitato nel dare nuovamente fiducia al giovane, emergente centro che andrà ad affiancare, sotto le plance, il neo acquisto Alessandro Cecchetti. Inoltre, nelle prossime ore si attende anche l’ ufficializzazione del rinnovo di Raphael Chiti, il 22enne esterno friulano protagonista di un’ottima stagione e che promette ulteriori tappe di crescita sotto la cura di coach Ciocca.
Marcello Piccoli, classe 1998, 201 centimetri per 98 chili, nella passata stagione ha mostrato costanti ed evidenti progressi nel suo stile di gioco: dalla mobilità sotto le plance all’utilizzo del piede perno, dalle capacità come stoppatore fino ad una mano delicata e precisa ne tiro da tre punti (43% la sua percentuale ai playoff contro la Luiss Roma). E sono ancora ampi i margini di miglioramento di questo ragazzo, che si è rivelato anche giocatore di spogliatoio: sempre positivo e disposto a sacrificarsi per la squadra, con forte motivazione al lavoro ed alla crescita individuale. Per Marcello quest’anno, vista la partenza di Corral, ci saranno ancora più minuti di gioco a disposizione e nuove responsabilità da assumersi.
Si va quindi delineando il roster della Tramarossa Vicenza: tre conferme (Bastone, Petracca e Piccoli) cui presto se ne aggiungerà una quarta (Chiti) e due nuovi arrivi (Mazzucchelli e Cecchetti). E presto arriveranno altre novità in chiave mercato, a chiusura del roster.
CERNIVANI AI SALUTI
La società Pallacanestro Vicenza invece saluta Stefano Cernivani. La guardia triestina ha infatti raggiunto un accordo con Crema, dove andrà a giocare la prossima stagione. Purtroppo, i contemporanei addii di Hidalgo e Zampogna, hanno obbligato la società ridisegnare il pacchetto esterni (ferma restando la necessità di reclutare un under, considerato che Piccoli e Chiti sono passati seniores). Alla fine i tasselli del mosaico da ricomprre lasciavano poco spazio alla riconferma di Cernivani e molto a malincuore la società biancorossa ha deciso di lasciarlo andare. La Pallacanestro Vicenza vuole vivamente ringraziare Cerni per quanto fatto in questi due anni, in cui ha difeso con ardore i colori biancorossi, facendosi apprezzare per la sua tecnica, la sua intelligenza cestistica e la capacità di trovare il fondo della retina in tanti con il suo tiro
morbido. Un ottimo giocatore ed una persona di spessore umano, al quale il team vicentino rimarrà legato.
In bocca al lupo, Stefano, in vista dei migliori successi che meriti.
SEQUANI IN PARTENZA
In aggiunta, la Tramarossa Vicenza saluta anche Pietro Sequani. Il giovane, classe 2002, ha privilegiato la scelta universitaria (legata all’aeronautica) che lo porterà dal prossimo settembre nell’ateneo napoletano. In conseguenza si è accordato con una società dell’hinterland del capoluogo campano, dove vive il nonno. Giocherà così la prossima stagione per il Pozzuoli (serie B). Una

perdita sofferta per la società, il tecnico e la squadra: Pietro si era fatto velocemente ben volere da tutti per il suo carattere estremamente disponibile e per il suo sorriso sempre stampato in volto. In quest’anno e mezzo aveva mostrato rare capacità di stare facilmente in campo in mezzo a giocatori molto più navigati ed ottime doti di tiro. Sicuramente un ragazzo di grandi potenzialità future.
La società gli augura una carriera luminosa e di vederlo, un giorno non lontano, a rivestire i colori biancorossi.

Fonte: Ufficio stampa Tramarossa Vicenza.

Commenta