L’unicorno Chet Holmgren: Non voglio per forza la n.1, l’importante è finire nel team giusto

Holmgren è tra i 'Big Three' della Draft Class con Banchero e Smith

Chet Holmgren, uno dei prospetti più attesi in vista del Draft NBA 2022  -senza dubbio quello con il maggior potenziale-, non è ossessionato dal voler essere la prima scelta assoluta a tutti i costi.

“Non dico che non mi piacerebbe, ma l’importante è finire nel team giusto. Voglio la migliore situazione per poter crescere come giocatore, per la mia carriera”.

Holmgren ha chiuso la sua unica annata a Gonzaga, in un team che sostanzialmente non giocava per lui, con 14.1 punti (73% da due, 39% da tre, 71% ai liberi), 9.9 rimbalzi, 1.9 assist e 3.7 stoppate a partita.

Commenta