L’ultima idea NBA: una fase a gironi per scegliere 8 squadre playoff

L’ultima idea NBA: una fase a gironi per scegliere 8 squadre playoff

Oltre alle prime 16, si aggiungerebbero anche Portland, New Orleans, Sacramento e San Antonio.

Secondo quanto riportato da Kevin O’Connor di The Ringer, la NBA sta valutando un’idea rivoluzionaria per riavviare la stagione sospesa per il Coronavirus: una fase a gironi con quattro gruppi da cinque squadre per determinare le otto franchigie che si contenderanno il titolo.

Le squadre sarebbero 20, poiché alle prime 16 -otto per conference- si aggiungerebbero le quattro fuori dai playoff con il migliore record: Portland, New Orleans, Sacramento e San Antonio. I gruppi da cinque squadre disputerebbero partite di andata e ritorno (ogni squadra coinvolta, quindi, giocherà almeno otto partite), e le prime due di ogni girone si qualificherebbero al tabellone playoff vero e proprio.

L’idea sarebbe già stata rigettata dalle squadre della Eastern Conference dopo un primo giro di consultazioni. La NBA, secondo O’Connor, avrebbe proposto alle squadre teste di serie (Milwaukee, Lakers, Toronto e Clippers) di scegliere i propri gruppi con un ‘draft’.

Fonte: Kevin O'Connor.

Commenta