Luciano Amadori: Repesa, dal punto di vista umano, è stata una grande delusione

Luciano Amadori: Repesa, dal punto di vista umano, è stata una grande delusione

Il dirigente di Pesaro: Ora dice che gli abbiamo messo fretta: ma era stato lui a chiederci di ragionare in tempi brevi

Luciano Amadori, sostenitore della Carpegna Prosciutto Pesaro, sull’addio di Jasmin Repesa dalle colonne de Il Carlino.

«Dal punto di vista umano è stata una grande delusione, sin da quando sono andato a prenderlo in barca si era creato fra noi un rapporto aperto e sincero, almeno così credevo. Ora dice che gli abbiamo messo fretta: ma era stato lui a chiederci di ragionare in tempi brevi su come proseguire e siamo stati rapidi a sottoporgli una nuova proposta, un biennale senza uscita, migliorativa sia su quest’anno che sul prossimo, andando oltre i nostri limiti. Proposta che però ha rifiutato in tempi altrettanti brevi».

Commenta